Home / Breaking News / Rapani: assistenza fisica, Mascaro addebiti il danno ai responsabili

Rapani: assistenza fisica, Mascaro addebiti il danno ai responsabili

rapaniErnesto Rapani, capogruppo consiliare di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, ritorna sulla vertenza degli assistenti fisici. Chiedendo che l’amministrazione addebiti le spese comunali al dirigente del procedimento. «Evitando di far pesare la spesa sulle tasche dei rossanesi. Un antico proverbio recita: “Chi sbaglia paga”. E allora che paghi in prima persona. Siamo stufi di dover pagare, nel vero senso della parola, per errori dei burocrati. Ora ci aspettiamo che non vi sia il danno alla beffa che può già comprendere altre mille euro (più iva). Soldi pubblici sprecati per un parere legale richiesto all’epoca dei fatti.

RAPANI: IL SINDACO MANTENGA LA PAROLA

Nonostante dal Comune si siano affrettati a rimarcare che l’ente non è stato condannato al risarcimento danni, dovrà pagare comunque le spese processuali insieme alla Maya. Tradotto in soldoni: 3000 euro oltre al rimborso delle spese generali nella misura del 15%. Nonché oltre all’Iva e Cpa come per legge. Gli ricordiamo anche che un dirigente è responsabile di un procedimento amministrativo contabile. Quindi se arreca un danno erariale alla pubblica amministrazione. E siccome abbiamo la memoria lunga, non dimentichiamo nemmeno le affermazioni del sindaco. Che sull’argomento più volte aveva dichiarato che avrebbe fatto pagare gli errori ai responsabili. Ebbene, mantenga la parola».

Commenta

commenti

Inline
Inline