Home / Attualità / Questura di Cosenza nelle scuole con il progetto lllegalità, no grazie!

Questura di Cosenza nelle scuole con il progetto lllegalità, no grazie!

questura di cosenzaCon l’obiettivo di dialogare con i giovani su tematiche di grande attualità e valori fondamentali, la Questura di Cosenza per il quarto anno scolastico consecutivo ha dato avvio al Progetto “lllegalità, no grazie!”. In collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale, è rivolto agli alunni delle scuole secondarie di primo grado e secondo grado della Provincia di Cosenza. Il progetto in questi anni ha ottenuto grandi consensi da parte di alunni ed insegnanti. Gli incontri, organizzati e coordinati dalla Divisione Polizia Anticrimine, sono tenuti da personale specificamente individuato della Squadra Mobile, dell’Ufficio Minori, della Polizia Scientifica, dell’Ufficio Sanitario, dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, della Sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni, della Sezione di Polizia Stradale.

QUESTURA DI COSENZA, GLI APPUNTAMENTI

Il primo incontro dell’anno scolastico 2017/2018, sarà tenuto giovedì 9 novembre, nell’Istituto d’istruzione Superiore Liceo Scientifico – ISA- IPSIA di San Giovanni in Fiore (CS). Dove l’esperto della Polizia Postale affronterà i temi della sicurezza sul web, del cyberbullismo, dei giochi online, delle truffe Online. Mentre nella seconda parte, l’esperto della Polizia Scientifica presenterà le principali sostanze di abuso. Spiegandone gli effetti e le conseguenze a livello fisico e mentale.

L’appuntamento successivo sarà il 24 novembre, nel Liceo Scientifico- Linguistico “Pitagora” di Rende (CS). Dove il personale della Squadra Mobile affronterà il fenomeno della Violenza di genere e degli atti persecutori, illustrando la legislazione in materia di femminicidio. Nella seconda parte, invece, la Polizia Postale, illustrerà i pericoli della rete, dispensando consigli su come difendersi dal cyberbullismo, dalle truffe on-line, dagli adescamenti in chat.

Commenta

commenti