Home / Attualità / QTRP e legge urbanistica: la soddisfazione di Bevacqua

QTRP e legge urbanistica: la soddisfazione di Bevacqua

“Oggi la Calabria si dota di uno strumento cardine per il governo del territorio e di uno strumento normativo urbanistico perfezionato e innovato rispetto alla legge regionale n. 40”. Esordisce così il presidente della Commissione “Ambiente” Mimmo Bevacqua, esprimendo la sua viva soddisfazione in qualità di relatore dei due provvedimenti (il QTRP “Quadro Territoriale Regionale a valenza paesaggistica”  e le “Modifiche ed integrazioni alla legge regionale urbanistica della Calabria”).

Domenico Bevacqua

Domenico Bevacqua

 Soffermandosi sul QTRP, Bevacqua ha commentato: “Siamo convinti che senza regole questa nostra terra non avrà mai uno sviluppo sostenibile e rispondente alle risorse presenti sul territorio. Chi guarda alla politica con queste ambizioni non può che essere orgoglioso di questo provvedimento che contempla il coraggio delle scelte e la capacità di guardare non all’oggi e all’immediato ma al domani.  Finalmente – sottolinea Bevacqua –  potrà essere innescato un processo virtuoso di pianificazione che dovrà partire dalla disciplina del territorio a grande scala (appunto tramite il qtrp) fino a quella a livello locale con il ptcp prima ed il psc dopo. Il risultato finale, pertanto, sarà quello di offrire al territorio uno strumento sovraordinato che potrà è dovrà essere il riferimento di un’azione pianificatoria a ‘cascata’, nel quale alla Regione competerà il ruolo di ‘governare’ il territorio e le sue condizioni sociali ed economiche nel rispetto della legalità e nell’interesse della collettività. Solo così riusciremo a salvaguardare i nostri territori, preservando i litorali ancora intatti, tutelando le aree boschive di pregio e migliorando, contestualmente, la qualità della vita. Di fondamentale importanza anche la garanzia del mantenimento della fiscalità dei suoli e la salvaguardia dei progetti già proposti che diversamente non sarebbero potuti essere attivati con nocumento per l’economia locale”.

(fonte comunicato stampa)

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*