Home / Breaking News / Provinciali, i sindaci dell’Alto Jonio a sostegno di Papasso

Provinciali, i sindaci dell’Alto Jonio a sostegno di Papasso

Gianni PapassoI sindaci dell’Alto Jonio cosentino esprimono la loro vicinanza e il loro sostegno a Gianni Papasso, sindaco di Cassano allo Jonio, per la presidenza della Provincia di Cosenza per il centrosinistra. Papasso esprime “grande soddisfazione per l’importante manifestazione di stima e fiducia” e ringrazia, assicurando “grande impegno a lavorare per la crescita di tutto il vasto territorio provinciale”. In vista della imminente scadenza relativa alla presentazione delle liste per l’elezione del presidente e del consiglio provinciale di Cosenza ha avuto luogo, presso gli ambienti del palazzo di città di Trebisacce, un incontro che ha visto la presenza dei sindaci di Trebisacce, Villapiana, Cerchiara, Plataci, San Lorenzo Bellizzi, Albidona, Alessandria del Carretto, Castroregio, Canna, Nocara, Rocca Imperiale e Roseto Capo Spulico. “Tutta la rappresentanza istituzionale dell’Alto Jonio ha espresso – si legge in una nota – soddisfazione e apprezzamento per la candidatura a presidente dell’ente sovra comunale per lo schieramento di centrosinistra del sindaco di Cassano, Gianni Papasso, il quale, hanno sottolineato, di sicuro saprà interpretare le esigenze dei territori dell’intera provincia, dichiarando allo stesso pieno sostegno nella battaglia elettorale”. Per i sindaci dell’Alto Jonio – continua la nota – la scelta operata di indicare Papasso per la corsa alla presidenza della provincia di Cosenza, riveste un significato politico importante. Rappresenta, infatti, il riconoscimento verso un territorio, come la Piana di Sibari, che sta vivendo un momento di forte sofferenza per il continuo depauperamento del territorio, dei servizi e la mancanza di strutture e infrastrutture, necessarie per rappresentare il volano di sviluppo di tutta l’area dell’Alta Calabria, che ingloba Sibaritide e Pollino. “Dal canto suo, Gianni Papasso, – conclude la nota – si è detto lusingato e contento della manifestazione di affetto e stima personale e politica espressa dai colleghi del comprensorio, affermando che è ben riposta in quanto all’assunzione di responsabilità seguirà abnegazione e impegno a operare per la crescita economica, sociale e culturale di tutto il territorio provinciale che vanta tante potenzialità ancora inespresse”.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*