Home / Ambiente / Provincia Cosenza: il 30 gennaio, nella Cittadella Regionale, la I edizione di Ecoforum Calabria

Provincia Cosenza: il 30 gennaio, nella Cittadella Regionale, la I edizione di Ecoforum Calabria

iacucciProvincia di Cosenza. Il 30 Gennaio, dalle 9,30, nella Sala Verde della Cittadella Regionale si terrà la prima edizione di Ecoforum Calabria “L’economia circolare dei rifiuti”. Il forum è stato organizzato da Legambiente con la premiazione dei Comuni Ricicloni, quelli cioè che hanno superato il 65 per cento di raccolta differenziata. L’Ecoforum introdotto dal presidente di Legambiente Calabria Francesco Falcone e dal direttore generale di Legambiente Stefano Ciafani vedrà un interessante dibattito tra le istituzioni: Gianluca Callipo, Presidente di ANCI Calabria, Domenico Bevacqua Presidente della Commissione Ambiente della Regione Calabria e dell’Assessore Regionale all’ambiente Antonietta Rizzo, porterà il saluto il Presidente della Giunta regionale Mario Oliverio.

Il Presidente Iacucci interverrà su “La provincia più virtuosa della Calabria: il ruolo della provincia e degli osservatori provinciali”.

PROVINCIA DI COSENZA, PRESIDENTE IACUCCI INTERVERRÀ SULLA PROVINCIA PIU’ VIRTUOSA DELLA CALABRIA

“Mi auguro che questa prima edizione di Ecoforum faccia da apripista ad una riflessione seria e interistituzionale sulla gestione dei rifiuti. Molto è già stato fatto da questa giunta regionale, siamo passati da una situazione di emergenza a una politica di investimenti a sostegno della raccolta differenziata. E delle buone pratiche che sono tante nella nostra regione e nei nostri comuni ma devono essere sostenute e incentivate ancor di più. Da questo punto di vista la Provincia di Cosenza può svolgere un ruolo importante di coordinamento e di impulso verso i Comuni per la costituzione dell’Ambito Territoriale Ottimale della nostra provincia e degli Ambiti di Raccolta Ottimali. La cui costituzione non è più procrastinabile per non vanificare i risultati che i comuni stanno raggiungendo singolarmente. ATO ed ARO possono essere strumenti utili per la realizzazione di un ciclo integrato dei rifiuti virtuoso ed efficace.

In tal senso esprimo grande soddisfazione per l’impegno e i risultati che i comuni della nostra Provincia stanno da tempo conseguendo. Le buone pratiche dei comuni ricicloni possono essere replicate e diffuse su tutto il territorio regionale” ha concluso Iacucci.

Commenta

commenti