Home / Attualità / Protezione civile: solo due comuni del cosentino hanno un piano d’emergenza in regola

Protezione civile: solo due comuni del cosentino hanno un piano d’emergenza in regola

DI REDAZIONE

protezione-civileNon c’è nulla di confortante nei  dati forniti dalla Protezione civile sulla dotazione del piano d’emergenza delle città calabresi. In effetti la Calabria ha meritato il quart’ultimo posto, con soli 219 comuni dotati di piano d’evacuazione in caso di terremoti, alluvioni, frane allagamenti. Il dato nella provincia di Cosenza è ancora più sconfortante: su 155 comuni solo 100 hanno presentato un piano d’emergenza. Inoltre, tra i comuni dotati di piano, aggiornato dopo il 31 dicembre risultano solo  Marzi e Castiglione Cosentino. Gli atri comuni dovranno affrettarsi ad aggiornare un piano d’emergenza e d’evacuazione. Tenendo conto che tra questi ci sono le città più popolose della provincia, tra cui la stessa Cosenza e Rende e che tutti  i comuni sono a serio rischio alluvioni e terremoti, sembrerebbe opportuno correre ai ripari e fornire alla popolazione la giusta preparazione in casi di calamità naturale.

Commenti