Home / Breaking News / Prostituzione, controlli a tappeto

Prostituzione, controlli a tappeto

prostituzioneTre prostitute e tre clienti controllati e sanzionati dalla polizia di Stato nell’ambito dell’ennesima operazione contro il fenomeno della prostituzione. L’attività di contrasto alla prostituzione nel territorio del comune di Corigliano da parte del personale della Polizia di Stato è costante. Su disposizione del Questore della Provincia di Cosenza Giancarlo Conticchio, alcune aree interessate dal mercimonio sono giornalmente sottoposte a servizi di vigilanza e controllo da parte del personale della Polizia di Stato. In particolare viene attenzionata la Strada Statale 106 Jonica e le tante diramazioni alla stessa collegate.

PROSTITUZIONE, ELEVATE SANZIONI DA 500 EURO CIASCUNA

Nella mattinata di mercoledì scorso, personale del Commissariato Polizia di Stato di Rossano e del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale, hanno individuato, controllato e sanzionato 3 giovani donne straniere. Una di nazionalità romena e due bulgare. Le quali con fare inequivocabile, a bordo delle proprie autovetture, erano intende a prostituirsi con i rispettivi clienti. Alle 3 donne e ai 3 uomini sono stati elevati verbali di sanzione amministrativa di 500 euro ciascuno. Contestate le violazioni di cui all’ordinanza Sindacale del Comune di Corigliano. Che prevede il divieto di tenere comportamenti ed atteggiamenti indecorosi ed indecenti. Preordinati ad indurre alla domanda di prestazioni sessuali a pagamento, causando altresì interferenza con il regolare svolgimento della circolazione stradale.

Le autovetture utilizzate sono state sottoposte a sequestro amministrativo. Nel contesto dei servizi di controllo del territorio, sono stati effettuati vari posti di controllo dinamico, nel corso dei quali, sono stati controllati 55 automezzi e identificate 96 persone.

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenta

commenti