Home / Attualità / Progetto “Il Parco della Sila in tasca”

Progetto “Il Parco della Sila in tasca”

image[2]L’Ente Parco, in partnership con Telecom Italia spa, sta realizzando il progetto “Il Parco Nazionale della Sila in Tasca” attraverso la creazione di una applicazione mobile con la quale consentire ai turisti un’informazione in tempo reale in merito agli itinerari tematici, alle strutture del Parco, al turismo, alle opportunità di investimento, alle strutture ricettive ed in genere alle attività del Parco.
L’applicazione, multi-piattaforma (android/IOS), è pensata per dare un valido ausilio a tutti i turisti e non che visitano il Parco e l’Area MAB (Riserva della Biosfera della Sila) per avere ogni informazione a portata di mano. All’interno dell’applicazione sarà possibile avere notizie circa le attività e gli eventi del Parco (si interfaccia direttamente con il sito del Parco) e mostre, concerti, incontri con gli operatori, etc; conoscere le strutture del Parco e tutte le informazioni utili; conoscere e visualizzare la sua rete sentieristica; effettuare segnalazioni al Parco durante la propria visita; conoscere e raggiungere le sue strutture ricettive. E’ di particolare importanza il fatto che l’applicazione è georeferenziata, ragion per cui basterà scegliere il “punto di interesse” – il sentiero, il museo, l’area attrezzata o la struttura ricettiva che si intende raggiungere – e il turista raggiungerà il posto che desidera con il navigatore di google maps. Tutti gli operatori del territorio interessati a partecipare troveranno le indicazioni nella pagina “avvisi” del sito: http://www.parcosila.it/it/ente-parco/avvisi/avviso-pubblico-per-l-inserimento-degl-operatori-locali-del-parco-e-della-riserva-mab-sila-nell-applicazione-mobile-del-parco-nazionale-della-sila.html
Commenti