Home / Attualità / Presentato il libro della ricercatrice rossanese Anna Graziano

Presentato il libro della ricercatrice rossanese Anna Graziano

Anna Graziano

Giovedì 4 gennaio 2018 presso la “Sala Rossa” di palazzo San Bernardino a Rossano è stato presentato il libro della giovane ricercatrice rossanese Anna Graziano, dal titolo “Cosa legge chi investe? News, media e mercati finanziari”. L’incontro-dibattito è stato aperto dall’Assessore alla Cultura del Comune di Rossano, Serena Flotta (che ha patrocinato l’iniziativa), la quale, oltre ad aver portato i saluti istituzionali dell’amministrazione comunale, si è complimentata con la stessa autrice per il notevole lavoro svolto. Un vero e proprio vanto per la Città di Rossano. A seguire, l’intervento dell’autrice, che ha sottolineato i tratti salienti dei contenuti del volume chiarendo il legame esistente tra il ruolo svolto dai media nei mercati finanziari e il comportamento di risparmiatori ed investitori.

EDUCAZIONE FINANZIARIA E LIBRO DI ANNA GRAZIANO: DIVERSI GLI INTERVENTI QUALIFICATI
Il Dott. Dario Cerminara, Direttore della filiale della BNL-Bnp Paripas di Rossano, ha sottolineato invece come in un contesto economico in rapida evoluzione sia sempre più concreto il bisogno di educazione finanziaria nel Meridione così come nel resto d’Italia. A concludere il workshop è stato Don Pino Straface, Direttore della Caritas della Diocesi Rossano-Cariati, che ha sottolineato come l’educazione finanziaria sia una necessità che può consentire di ripensare al paradigma del modello economico. Un modello economico che si possa basare sulla centralità dell’individuo piuttosto che della ricchezza.
Il dibattito è stato moderato dal giornalista freelance Antonio Le Fosse, che ha presentato l’autrice e introdotto tutti i relatori intervenuti. Le diverse tematiche toccate nell’incontro hanno suscitato l’interesse del pubblico presente in sala che è intervenuto al dibattito. Tra questi vi erano presenti anche l’ex Sindaco Giuseppe Antoniotti, il consigliere Comunale Ernesto Rapani e l’ex assessore comunale Adele Olivo.

Commenta

commenti