Home / Attualità / Presentata la 62esima edizione del Carnevale di Castrovillari

Presentata la 62esima edizione del Carnevale di Castrovillari

Dal 16 al 25 febbraio Pollino in festa con il Festival internazionale del Folklore. Consegnato anche il XVI Premio Carnevale 

Musica e maschere, divertimento e momenti di confronto. Tutto questo è lo storico Carnevale di Castrovillari che, giunto alla 62esima edizione, è la manifestazione carnascialesca più longeva del meridione. Il programma, i dettagli e tutti gli eventi del cartellone sono stati presentati ieri (lunedì 10 febbraio) nel corso di una conferenza stampa tenutasi nella suggestiva location di Villa Bonifati nella cittadina del Pollino.

All’incontro erano presenti, il sindaco di Castrovillari, Mimmo Lo Polito, il presidente del Parco del Pollino, Mimmo Pappaterra, il consigliere regionale, Gianluca Gallo, la senatrice Fulvia Caligiuri, Giuseppe Oliva consigliere provinciale, Marcello Perrone, presidente della Fitp Calabria. Tutti hanno rimarcato la valenza della kermesse che valorizza il territorio e l’intera Calabria.

A fare gli onori di casa, il presidente ed il direttore artistico della Pro Loco, rispettivamente, Eugenio Iannelli e Gerardo Bonifati che ha illustrato il variegato cartellone della manifestazione carnascialesca che, spazia dalla cultura, con il focus dedicato alla Basilicata dove in un incontro-dibattito rivolto agli studenti sul tema “Giovani e lavoro a Sud: Calabria e Basilicata a confronto”, relazionerà  la giornalista e conduttrice televisiva Carmen Lasorella. Si passa alla danza, con la partecipazione del ballerino e attore teatrale italiano, Raffaele Paganini che consegnerà la borsa di studio “Carnevale in danza”. Ed ancora folklore con il Festival Internazionale che vedrà la presenza dei gruppi provenienti dal Brasile, Messico, Serbia, Slovacchia, India e Italia. E poi sport, mostre fotografiche e pittoriche, degustazione di piatti tipici. Musica all’aperto con la dj Mirca Screti. E ancora, le serenate tradizionali che riprendono il rito del mascheramento, i concerti etno folk e le visite guidate nel Parco Nazionale del Pollino e nei suoi borghi.

Oltre 100 appuntamenti spalmati su 10 giorni dal 16 al 25 febbraio 2020. Intanto, la conferenza stampa di presentazione è stata anche l’occasione per la cerimonia di consegna del sedicesimo Premio Carnevale. Tre i premiati nell’edizione del 2020: il vescovo di Cassano Jonio, Francesco Savino; il padre e ideatore dell’amaro “Jefferson” nonché fondatore del vecchio magazzino doganale, Ivano Trombino; e al campione italiano di “Carrera Cup”, Simone Iaquinta.  I premi, istituiti dalla consulta scientifica della Pro Loco, sono stati realizzati dall’orafo calabrese, Michele Affidato.


Commenta

commenti