Home / Attualità / Premiati dalla Camera di Commercio di Cosenza con L’Oro dei Bruzi i nove migliori oli della provincia

Premiati dalla Camera di Commercio di Cosenza con L’Oro dei Bruzi i nove migliori oli della provincia

foto di gruppo con le 9 aziende premiateLa Camera di Commercio di Cosenza ha attestato il valore e la qualità dell’eccellenza prodotta da nove imprenditori olivicoli della provincia di Cosenza con il premio L’Oro dei Bruzi, un riconoscimento tra i migliori 34 oli extravergini inclusi nella Selezione 2016, risultato di specifiche analisi effettuate sotto l’aspetto chimico e sensoriale, riferiti a tre specifiche categorie di gusto: fruttato leggero, fruttato medio e fruttato intenso.
Nel corso dell’iniziativa, presieduta dal presidente della Camera di Cosenza, Klaus Algieri, oltre la Selezione 2016 degli Oli Extravergini della provincia è stato presentato ai mass media anche il sito internet “L’Oro dei Bruzi”, con cui si promuoveranno le capacità produttive delle aziende olivicole della provincia. Il nuovo strumento mediatico conterrà anche i risultati delle attività svolte dal laboratorio Calab dell’azienda speciale Promocosenza.
Continua l’opera di valorizzazione delle eccellenze dell’agroalimentare della nostra provincia – ha dichiarato il presidente Algieri –. L’enorme patrimonio di cultivar che caratterizzano la nostra olivicoltura e l’elevato grado di frammentazione delle produzioni di questo territorio devono diventare una risorsa ed essere tutelata in ogni ambito. L’olivicoltura, grazie alla ricerca e alle nuove tecnologie, può e deve saper valorizzare tutto ciò che l’oliva riesce a portarci in dono. Basti pensare che dal frutto dell’oliva si utilizza solo il 20%, mentre l’olio è una miniera naturale di molecole bioattive. Per questo, ci impegneremo a concentrare i futuri sforzi della ricerca su ciò che ancora non si riesce a utilizzare di questo singolare frutto”.
Il presidente Algieri auspica che, grazie alla ricerca e a progetti pilota, si imponga presto nel settore il concetto di multifunzionalità dell’impresa agricola, insieme a quello di bioeconomicità dell’agricoltura, affinché si possa parlare concretamente di opportunità per la filiera agricola e di diversificazione economica del frantoio.
Nuove prospettive di sviluppo e guadagno – ha concluso il presidente Algieri – che possono ridare ottimismo ai produttori olivicoli, da offrire ritornando a progettare e a coltivare il futuro, guardando con sempre maggiore interesse a quella agricoltura che ha saputo dare reddito, oltre alla sostenibilità economica e responsabile del settore”.
Questo l’elenco delle nove aziende agricole premiate dalla Camera di Commercio di Cosenza. Per il fruttato intenso: Doria di Cassano allo Jonio; Ginostrini di Carpanzano; La Molazza di Corigliano Calabro. Per il fruttato  medio: Le Conche di Bisignano; Frantoio Oleario CON.OIL di Rossano Calabro; Consorzio Colline di Cosenza di Santa Sofia d’Epiro. Per il fruttato leggero: Leone di Donnici Inferiore di Cosenza; Chimenti di Montalto Uffugo; Gallo di Castrovillari.
Con la presentazione della Selezione 2016 degli Oli Extravergini e il premio L’Oro dei Bruzi, la Camera di Commercio di Cosenza continua nella sua opera di promozione e sostegno dell’economia di questa ricercata eccellenza agroalimentare del territorio, valorizzando e promuovendo la singolarità dei prodotti olivicoli della provincia su tutti i mercati.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*