Home / Breaking News / Polizia: prevenzione incendi, due denunce a piede libero

Polizia: prevenzione incendi, due denunce a piede libero

poliziaUn dipendente pubblico e un bracciante agricolo sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria per il reato di incendio del Codice Penale. L’operazione si inserisce nell’ambito delle attività di prevenzione e di monitoraggio finalizzate al contrasto del fenomeno degli incendi, predisposte dalla Questura di Cosenza. Al 113 in questo periodo giungono varie telefonate di cittadini con le quali si segnalano vari incendi. Una in particolare, denunciava che pochi istanti prima, in località Logge Padula Inferiore del Comune di San Pietro in Guarano, un uomo dopo aver appiccato fuoco a delle sterpaglie ai margini della strada, si stava allontanando a bordo di un’autovettura con direzione di marcia Cosenza.

Immediatamente, la Sala Operativa della Questura di Cosenza ha allertato le unità operative dislocate sul territorio. Dedicate anche all’osservazione ed alla prevenzione degli incendi. Hanno rintracciato e subito identificato il responsabile del reato. Identificazione avvenuta soprattutto grazie alla pronta segnalazione telefonica giunta al 113. Mentre l’incendio appiccato dal piromane è stato prontamente domato senza ulteriori conseguenze. Un altro episodio, che ha visto impegnato il personale della Polizia di Stato, si è verificato nelle campagne del territorio di Roggiano Gravina. Dove un anziano bracciante agricolo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per aver cagionato un incendio.

POLIZIA, DETERMINANTE LA TEMPESTIVA COLLABORAZIONE DEI CITTADINI

In particolare, alcune unità operative della Polizia di Stato impiegate in zone periferiche della provincia di Cosenza, allertati dall’avvistamento di una colonna di fumo che si levava dalle campagne circostanti Roggiano Gravina, si sono recate immediatamente sul posto. Dove hanno fermato un uomo che aveva appiccato del fuoco in un terreno di sua proprietà. A dire  dello stesso “per fare pulizia”. Conseguentemente, a causa del forte vento, l’uomo ne ha perso il controllo e l’incendio si è propagato anche alla vegetazione circostante. Il rogo oramai privo di controllo, è stato domato solo grazie al pronto intervento di squadre dei Vigili del Fuoco.

I due episodi criminosi non hanno potuto determinare conseguenze ancor più gravi solo grazie alla tempestiva collaborazione dei cittadini. Nonché al pronto intervento della Polizia di Stato e dei Vigili del Fuoco.

Commenta

commenti