Home / Breaking News / Polizia, due arresti a Crosia per detenzione ai fini di spaccio

Polizia, due arresti a Crosia per detenzione ai fini di spaccio

polizia

Il Commissario della Polizia di Rossano, Giuseppe Massaro

Tratti in arresto in flagranza di reato un 43enne e un 48enne con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio. L’operazione è stata condotta da personale della Polizia di Stato appartenenti al Commissariato di Rossano, al Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale e del Reparto Cinofili della Polizia di Stato di Vibo Valentia; alle direttive del Commissario Capo dott. Giuseppe Massaro Dirigente del competente Commissariato di P.S. Nei particolari, uno dei due uomini è stato tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio. E’ stato quindi sottoposto a perquisizione domiciliar.

Inizialmente ha cercato di sfuggire al controllo accennando alla fuga da una finestra dello stabile. Poi resosi conto della presenza di altro personale della Polizia  nelle adiacenze della sua residenza, ha desistito; collaborando alle successive operazioni durante le quali sono state rinvenute delle dosi di marijuana  già confezionate per lo spaccio e tutto il materiale occorrente per il taglio e confezionamento. Anche il secondo uomo è stato tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio. Anche in questa occasione durante una perquisizione domiciliare a carico dell’arrestato, già agli arresti domiciliari, sono stati rinvenuti e sequestrati un panetto di sostanza stupefacente del tipo hashish di quasi 100 gr.; altra sostanza stupefacente tipo marijuana; un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle singole dosi.

POLIZIA, SUBITO INFORMATA LA PROCURA DI CASTROVILLARI

I giornalieri monitoraggi rientrano nel piano di controllo straordinario del territorio provinciale; predisposto in sede di tavolo tecnico dal Questore della Provincia di Cosenza dott. Giancarlo Conticchio. Attuato da mesi, giornalmente da i suoi frutti, sia in termini di prevenzione che di repressione dei reati. Inoltre, il cittadino percepisce sempre di più la reale presenza delle forze dell’ordine sul territorio. Offrendo una sempre maggiore e preziosissima collaborazione al controllo “integrato” dello stesso. Dei due arresti è stata immediatamente informata la Procura della Repubblica di Castrovillari diretta dal dott. Eugenio Facciolla.

Commenta

commenti