Home / Attualità / Politiche sociali, Granieri: “Predisponiamo le discese a mare per i diversamente abili”

Politiche sociali, Granieri: “Predisponiamo le discese a mare per i diversamente abili”

granieri rapani vulcanoIl consigliere comunale di Fratelli d’Italia-Alleanza NazionaleMaria Granieri, da attenta osservatrice e volontaria sociale, chiede e si chiede perché nessuno abbia mai pensato di allestire qualche passerella che conduca dalla strada fino alla battigia per migliorare la qualità della vita dei diversamente abili ed abbattere, conseguentemente, le barriere architettoniche.
Ho affrontato – dichiara Granieri – questo problema con alcuni amici diversamente abili ed anche loro sottolineavano l’impossibilità di raggiungere il mare, se non con degli sforzi immani di chi lo accompagna. Il mio vuole essere un invito alle istituzioni preposte, ma anche una richiesta ed una provocazione allo stesso tempo. Perché non si pensa mai a chi ha più bisogno, a chi si muove su una carrozzella di poter vivere meglio il mondo che lo circonda?”
Il consigliere Granieri, dunque, invita l’amministrazione, di concerto con la Capitaneria di porto di Corigliano, ad installare “discese a mare” per i disabili ma anche per tutte quelle mamme che si recano al mare col passeggino.
Mi auguro che a stretto giro di posta – conclude Maria Granieri – si possa individuare una qualche soluzione idonea e risolutrice del problema”.

Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale sin dalla sua istituzione in città, ha sempre abbracciato le tematiche di carattere sociale, ponendole alla base del proprio agire.
Le tante manifestazioni per la sensibilizzazione contro l’abbattimento delle barriere architettoniche pensate dal coordinatore regionale e capogruppo consiliare del partito, Ernesto Rapani, e organizzate dal partito in questi anni, testimoniano come siano considerate fondamentali in Fdi-An, l’impegno e le prese di posizione a favore delle politiche sociali ed il terzo settore.


Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*