Home / Attualità / Piano Spiaggia Corigliano Rossano, si lavora all’allineamento dei due lungomare

Piano Spiaggia Corigliano Rossano, si lavora all’allineamento dei due lungomare

Il comune ha incontrato i tecnici incaricati

piano spiaggiaIncontro oggi in comune fra l’assessore allo sviluppo costiero e delle località montane e all’uso e assetto del territorio di Corigliano Rossano Tatiana Novello e i professionisti incaricati della redazione del Piano Spiaggia. Si sta lavorando alla variante e all’allineamento dei due lungomare, sulla scia di una sostanziale armonizzazione degli strumenti urbanistici delle due originarie città di Corigliano e Rossano. All’incontro hanno partecipato, con la Novello, l’architetto Aurelio Armentano, il geologo Marco Iannini e, per l’Ente, l’ingegnere Nilo Domanico.

Tecnici ed Amministrazione si sono confrontati sulla documentazione e sugli studi geomorfologici, sull’individuazione delle zone di fattibilità e sull’eventuale presenza di vincoli da includere nella redazione della variante. Gli step successivi all’implementazione della documentazione necessaria per l’adeguamento alla normativa regionale saranno quelli dell’approvazione e dell’adozione della variante.

AZIONI E OPPORTUNITA’ POTENZIALMENTE INSERIBILI NEL NUOVO PIANO SPIAGGIA

Inserire il numero di concessioni massime a soggetto da rilasciare e la eventuale distanza chilometrica; garantire una maggiore accessibilità ai disabili con servizi inclusivi per ogni concessione; allungare le proroghe delle autorizzazione a 120 giorni; avvalersi di strumenti informativi per promuovere le località di mare e i centri storici; uniformare la ampiezza dei lotti tra le due aree; mantenere lotti jolly per i casi di forte erosione degli spazi dati in concessione; individuare aree per i mercati, zone di musica danzante libera e di zone a musica limitata garantendo l’abbattimento o riduzione dei rumori nelle zone abitate; consentire l’allineamento della linea di lungomare, con la previsione di spazi da gestire tra i lidi e lo stesso lungomare (parcheggi o attrezzature sportive).

E ancora interventi di riqualificazione urbana, della viabilità carrabile e pedonale; valutare l’ipotesi e la fattibilità di una bretella in località Boscarello-Fabrizio; modifica della destinazione dei lotti ricadenti nell’area Sic. – Sono, queste, alcune delle azioni ed opportunità che l’Esecutivo Stasi valuta di far inserire nel nuovo Piano Spiaggia della Città. Alcune riguardano anche le osservazioni fatte pervenire da cittadini, concessionari e associazioni.


Commenta

commenti