Home / Breaking News / PD Rossano, Madeo: continuo e intenso l’impegno pro fusione

PD Rossano, Madeo: continuo e intenso l’impegno pro fusione

pd di rossanoPD Rossano.  Grande partecipazione per la serata di ieri nella sede PD di Rossano. Si è riunito,infatti, il coordinamento dei circoli PD Corigliano e Rossano. Costituitosi nel maggio del 2014. Grande è stata anche la partecipazione di iscritti e simpatizzanti del partito. Il tema della discussione è stato il referendum del 22 ottobre. In cui i cittadini di Corigliano e Rossano saranno chiamati a decidere sulla fusione o meno. “Come Pd ci siamo fortemente impegnati – ha detto Francesco Madeo, coordinamento PD Cor-Ross –  insieme a tanti altri, affinchè si arrivasse a dare la parola ai cittadini. E nella riunione di ieri il Partito ha confermato e rilanciato l’impegno per il Si alla fusione. Infatti, come PD, siamo da più tempo, a favore della fusione dei due comuni. Ritenendo questo obiettivo strumento necessario per lo sviluppo del nostro territorio.

PD ROSSANO, MADEO: IL TEMA DEL DIBATTITO

Per contrastare e invertire la tendenza, da qualche tempo in atto, di soppressione di servizi primari e talvolta essenziali ma, anche strumento capace di determinare politiche atte a creare nuove opportunità di crescita e di sviluppo, di cui si ha fortemente bisogno, in tutta la Piana di Sibari.Non possiamo sbagliare niente per raggiungere questo obiettivo, come Pd lavoreremo affinché vi sia un esito positivo di questo percorso iniziando fin da subito proprio perché i prossimi mesi saranno determinanti per concretizzare l’obiettivo.Per questo il tema della fusione tra i due Comuni sarà, per il PD, al centro del dibattito politico delle due città promuovendo iniziative assieme alla cittadinanza, al mondo economico – associativo, al volontariato, al sindacato, alle imprese, alla scuola, alla chiesa.

PD,ROSSANO, MADEO: “COINVOLGEREMO I CITTADINI”

Con l’ausilio del materiale che il Coordinamento Co_Ro realizzerà, attraverso anche il tradizionale porta a porta, coinvolgeremo direttamente i cittadini informandoli. E rendendoli partecipi di come la prospettiva della fusione sia un elemento di rilancio, che guarda al futuro, nell’ottica delle sfide di competitività che il nostro territorio dovrà affrontare nei prossimi anni. Ma forte sarà anche l’impegno sul fronte istituzionale per arrivare ad una regolamentazione Calabrese, nel rispetto della legge Del Rio, che valorizzi le potenzialità della fusione di comuni grandi come Corigliano e Rossano, prima esperienza nazionale, ambiziosa e, allo stesso tempo, storica perché non è affatto semplice fondere due comuni di quarantamila abitanti.

 

 

Commenti
Inline
Inline