Home / Breaking News / Pd Cariati, Renzi al 94,5%

Pd Cariati, Renzi al 94,5%

pd cariati

Logo del PD

Pd Cariati, tenutasi sabato 1° aprile la convenzione congressuale del circolo locale. In vista delle primarie del 30 Aprile per l’elezione del segretario nazionale del partito. In un clima sereno e di grande condivisione, il segretario uscente Matteo Renzi ha registrato un largo consenso. A seguito di un interessante dibattito sulle diverse mozioni e sul ruolo che il partito ed i suoi circoli dovranno assumere nel prossimo futuro Al termine delle votazioni, cui hanno partecipato 128 iscritti al Circolo cittadino, questi i risultati raggiunti dai tre candidati alla segreteria nazionale del PD: Renzi 94,5%; Orlando 3,9%; Emiliano 1,6%.

PD CARIATI, INORGOGLISCE LA PURA PASSIONE PER LA POLITICA

Dunque, ampio consenso per l’unica lista “Avanti, Insieme” presentata da Giovanni Agazio. A sostegno della mozione Renzi. Dalla quale sono derivati i sette Delegati alla Convenzione Provinciale del 5 Aprile. Giuseppe Cufari; Maria Crescente; Trento Gianpasquale; Angelica Nigro; Giuseppe Parise; Talarico Mariafrancesca e Cataldo Russo. Ancora una volta si registra con soddisfazione la bellezza di queste giornate. Piene di partecipazione autentica, di donne, giovani, militanti. Che vogliono confrontarsi sul merito delle questioni. E che vedono nel Partito Democratico e nel Circolo di Cariati, un importante presidio di democrazia. Una comunità viva che quotidianamente contribuisce alla costruzione dell’unico partito che, seppur con mille difficoltà, può raccontarsi in questo modo.

Al di là delle idee di ognuno, quello che più inorgoglisce e spinge ad andare avanti è la pura passione per la politica venuta fuori. Quella semplice della strada, quella vera, quella alta. Una passione per la politica che inevitabilmente non potrà intravedere chi crede basti un gruppo di potere di pochi eletti che decide anteponendo i propri interessi ai bisogni della collettività e del Paese, chi senza una visione e dei valori chiari oscilla cercando la miglior collocazione a seconda del potentato di turno cui far riferimento.


Commenta

commenti