Home / Breaking News / Pasqualina Straface: auguri agli studenti del nuovo Liceo Classico di Corigliano

Pasqualina Straface: auguri agli studenti del nuovo Liceo Classico di Corigliano

pasqualina strafaceFra le prime reazioni certamente positive alla consegna della nuova sede del liceo classico di Corigliano, figura quella dell’ex sindaco di Corigliano Pasqualina Straface. “Penso sia doveroso e legittimo che la comunità studentesca di Corigliano sia entrata finalmente in possesso, dopo tanta attesa e fiducia riposta, dei locali del nuovo Liceo Classico “G. Colosimo” della città. Un’opera fortemente voluta da chi scrive; nonché da coloro i quali hanno accompagnato il medesimo percorso politico-amministrativo. Significativamente ideata e concepita in via Vittorio Emanuele III, nel cuore del Centro Storico, nasce per valorizzare adeguatamente il borgo antico. E renderlo così fruibile alle nuove generazioni”.

“L’inizio del nuovo anno scolastico nella giornata odierna costituisce un’occasione lieta per porgere gli auguri più sentiti di buon lavoro agli studenti. Auguro loro un anno ricco di soddisfazioni e di crescita umana e culturale. Poiché con il sapere acquisito ed un prezioso bagaglio di esperienze saranno chiamati ad essere i cittadini del domani, una classe dirigente consapevole e matura. È per me oggi una giornata felice – dichiara Straface – perché trattasi di un sogno che diviene realtà, tant’è che più di una volta sono intervenuta nel recente passato in merito all’iter di questa importante opera pubblica.

PASQUALINA STRAFACE: SIA GIUSTA FUCINA PER LA FORMAZIONE DEGLI STUDENTI

Chi ha seguito la vicenda ben ricorderà, infatti, con quanta energia e perseveranza la sottoscritta, sia nelle vesti di consigliere provinciale sia di sindaco pur se per un breve periodo di tempo, si è adoperata affinché i liceali coriglianesi potessero disporre di una struttura nuova, moderna, autonoma, collocata nel borgo antico nel solco di una gloriosa tradizione; impegno sostenuto e portato avanti da quanti hanno condiviso la mia esperienza politica e amministrativa”.

“Aule colorate secondo i principi della cromoterapia, biblioteca, laboratori informatici, linguistici e scientifici; tre terrazzi proiettati rispettivamente sul Castello Ducale, sulla Cupola di Sant’Antonio e sulla splendida Piana di Sibari; sistemi di sicurezza altamente tecnologici e innovativi, oltre alla particolare attenzione al rispetto delle barriere architettoniche; 4200 mq a disposizione e 2080 mq destinati al verde e area sportiva; sistema fotovoltaico: queste le caratteristiche della nuova sede – prosegue l’ex sindaco – per la gioia dei tanti studenti e dell’intera cittadinanza. Il mio auspicio, pertanto, è che questa idonea collocazione del Liceo Classico sia la giusta fucina per la formazione degli studenti e altresì utile per rivitalizzare il nostro splendido centro storico, culla della memoria locale».

Commenta

commenti