Home / Attualità / Paludi, torna a rivivere il sito archeologico di Castiglione

Paludi, torna a rivivere il sito archeologico di Castiglione

castiglione-paludiTorna a rivivere il sito archeologico di Castiglione di Paludi. La volontà di dar voce ai sentimenti di chi da tempo coltivava la speranza e il sogno di una valorizzazione del sito brettio, vero tesoro del patrimonio artistico e culturale, non solo di Paludi, ma dell’intera calabria, l’Amministrazione Comunale, guidata dal neo sindaco Baldino, ha organizzato e promosso la rassegna “Risonanze Brettie…. La luna risplende sulla storia di Paludi”. Passeggiate alla riscoperta del luogo simbolo di Paludi, mostre, musica ed enogastronomia guardando il cielo illuminato dalla luna piena. L’appuntamento, organizzato sotto la direzione artistica dell’architetto Corrado Fonsi, è per il 12 agosto 2014, presso il sito di Castiglione. Ricco e variegato il programma della serata, che avrà inizio alle 19, con una passeggiata presso il sito archeologico, con visita guidata a cura dell’amministrazione comunale. che si concluderà con una rappresentazione storica e lettura di alcuni brani presso la Torre est a cura compagnia teatrale “I sciollati” A conclusione della passeggiata sarà possibile visitare la esposizione di prodotti tipici dell’artigianato locale, gastronomia e prodotti caseari. Per le 20:30 riecheggeranno nella naturale e millenaria cornice del “teatro” le note classiche con il concerto di musica vocale e strumentale a cura
dell’associazione Italia Russia Cultura e Lingua senza frontiere (Marilu Brunetti, voce – Maria Vyazigina, arpa – Antonio Macaretti, fisarmonica). A seguire spazio alla musica italiana d’autore e della tradizione con i BCC, il
quartetto acustico formato da Giovanni Limina, Corrado Fonsi, Flaviano Lavia e Antonio Campana. Spazio anche alla rappresentazione de “L’altra Calabria” di Giuseppe Sommario, dramma unico di un popolo in fuga raccontato con i testi di Giuseppe Sommario e Franco Costabile. La voce di Preziosa Salatino e Giuseppe Sommario, accompagnate dalla musica di Corrado Fonsi. A fare da scenografia la bellezza di Castiglione e i quadri dell’artista calabrese Roberto Giglio che narrano l’attesa delle donne calabresi: sono tutte ritratte sedute su uno dei 3 gradini dell’uscio con lo sguardo lontano. Nel corso della serata ci sarà l’intervento di Palmino Maierù, autore del libro “Castiglione di Paludi” e saranno premiati i vincitori del concorso fotografico “Paludi In-contro-luce”.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*