Home / Attualità / Paludi, successo per “Uomo e galantuomo” interpretata da “I Sciollati”

Paludi, successo per “Uomo e galantuomo” interpretata da “I Sciollati”

DI MARIAROSARIA RIZZUTI

Ieri sera a Paludi grande prova della compagnia teatrale “I Sciollati”. Che, di fronte ad un numerosissimo pubblico, si è esibita in una commedia di Eduardo De Filippo dal titolo “Uomo e galantuomo”. Magistralmente diretta dal formatore-regista Alessandro Castriota Scanderbeg. Davanti ad una piazza stracolma di gente arrivata anche dai centri vicini, “I Sciollati” hanno ripreso una delle prime e più impegnative commedie del grande commediografo napoletano.

IL SALTO DI QUALITA’ CON IL REGISTA SCANDERBEG. A GIUGNO UN DOCU-FILM A CASTIGLIONE

L’associazione, ci dice il presidente Salvatore Cruceli, fondatore della stessa insieme a Alfredo Morello, Corrado Fonsi e Gianfranco Lettieri, ha inteso dare una sterzata importante al gruppo. Chiedendo ed ottenendo la collaborazione di Alessandro. “Persone encomiabili – ha detto Cruceli – come Onofrio Sommario, Luigi Cortese, Giuseppe De Simone, Mimmo Parrilla. E ancora Isabella Cortese, Aurelia De Luca, Luisa Magliarella, Silvia De Simone, Ornella Russo, Serafina Bauleo. E poi Carmelina Bennardo, Assunta Vono meritavano la possibilità di misurarsi a certi livelli con l’attività teatrale. A questi si devono aggiungere lo scenografo e fotografo Salvatore Press. Nonché la costumista Serafina Domanico”. L’auspicio è di continuare su questa strada. Perché i presupposti iniziati ad ottobre 2016 dovranno trovare conferma a giugno. Quando la compagnia si esibirà in un film-documentario dal titolo “Tragico epilogo del popolo Brettio”. Scritto dallo stesso presidente Cruceli e realizzato in collaborazione con L’Eco dello Ionio. Per l’evento è già stata ottenuta la collaborazione del Comune e delle scuole locali. La compagnia teatrale ringrazia don Vincenzo, parroco di Paludi, e tutto il comitato cittadino per la festa di San Francesco da Paola.


 

Commenta

commenti