Home / Attualità / Ottava edizione Summer School, si alza il sipario

Ottava edizione Summer School, si alza il sipario

Prende il via la Summer School Giornate d’Europa, organizzata dall’associazione socioculturale “Centro Rinascimento”, con la collaborazione dell’Università della Calabria – Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali , insieme ad una rete di soggetti istituzionali, associazioni e fondazioni, nazionali e internazionali, rivolta a laureati e iscritti alle università.

Il laboratorio di pensiero, ideato da Gennaro Cosentino, giunto all’ottava edizione, si svolgerà dal 24 al 29 Luglio all’interno del Palazzo Rinascimentale di Aieta, centro nella lista dei Borghi più belli d’Italia.

Tra i vari approfondimenti dell’edizione 2018 il Dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria della Regione Calabria curerà il settimo ciclo di seminari tematici di informazione sui fondi comunitari riservato ai corsisti.

Il tema dell’ottava edizione è “Europa: visione e necessità. Come i sogni dei Padri ricadono sui figli”, un argomento che partendo dalla formazione dell’idea di Europa unita arriva alle criticità dell’UE di oggi con le sue fragilità e il bisogno di consolidamento. Le lezioni ai corsisti, tenute da docenti universitari, si focalizzeranno su Istituzione e Diritto dell’Unione Europea, Diritto comparato, Economia, Storia dell’Europa, Sociologia, Diritti di cittadinanza, Storia delle relazioni internazionali, Storia dell’integrazione Europea, Letteratura e cultura europea, Antropologia culturale, Demografia, Scienza Politica.

AL MEETING FINALE APERTO AL PUBBLICO PARTECIPERÀ ANCHE OLIVERIO

La partecipazione della Regione Calabria alla Summer School Giornate d’Europa prenderà il via martedì 24 luglio con l’intervento del Dirigente generale UOA Programmazione Nazionale Tommaso Calabrò sul tema “L’importanza dell’integrazione dei fondi nazionali e comunitari”. Mercoledì 25 il Dirigente del Settore Ricerca scientifica e innovazione tecnologica Menotti Lucchetta e il Dirigente del Settore regionale Fondi di ingegneria finanziaria e di garanzia Felice Iracà parteciperanno ad un focus l’Europa e la coesione.

In programma, giovedì 26, la politica di coesione post 2020 al centro dell’intervento di Francesco Molica, della Commissione Europea, Dg Politica Regionale e Urbana. Lo stesso giorno Francesco Foglia, PhD scholar in Global Studies, Premio Jo Cox per studi sull’Europa 2018, focalizzerà l’attenzione su Agenda 2030, il ruolo globale dell’Unione europea.

Sabato 28 interverrà la Dirigente regionale del Settore Alta Formazione e Università Antonella Cauteruccio sul progetto strategico CalabriAltaFormazione – valorizzazione del sistema di formazione terziaria. Domenica 29 con la Responsabile della Comunicazione del POR Calabria FESR FSE 2014/2020 Ivonne Spadafora si rifletterà sull’importanza della comunicazione pubblica.

Domenica 29, sempre al Palazzo Rinascimentale di Aieta, si terrà il meeting finale aperto al pubblico con la tavola rotonda cui parteciperanno, tra gli altri, l’Autorità di Gestione del POR Calabria FESR FSE 2014/2020 Paola Rizzo e il Presidente della Regione Mario Oliverio.

 

Commenta

commenti