Home / Breaking News / Orlandino Greco su Porto Laghi di Sibari

Orlandino Greco su Porto Laghi di Sibari

orlandino grecoL’esclusione dal finanziamento con fondi comunitari del progetto di rifacimento dei moli d’accesso al porto turistico del centro nautico nell’area dei laghi di Sibari rischia di paralizzare il comparto turistico dell’intera zona. Ad affermarlo è  il consigliere regionale Orlandino Greco. L’esclusione – continua – sarebbe fondata su una pretestuosa e risibile motivazione della mancata appartenenza del porto al Demanio Marittimo. Condividendo ed aderendo pienamente al giusto risentimento dei residenti e naviganti che in queste ore stanno protestando con veemenza, tengo a precisare e rammentare che nei fatti e negli atti pubblici la struttura portuale viene qualificata come centro nautico balneare, porto turistico di secondo livello, quarta classe, complementare ad un villaggio turistico di 1500 unità abitative, dotato di circa 3.000 posti barca, cioè il più grande porto turistico del mediterraneo!

ORLANDINO GRECO: ERRORE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DEI LAVORI PUBBLICI

Oltretutto il progetto previsto risolverebbe definitivamente il problema del dragaggio perché i moli raggiungerebbero profondità tali (oltre -5 mt.) da impedire che la sabbia si depositi sui fondali all’imboccatura. È quindi con vivo rammarico che faccio mia la protesta per l’ingiusto trattamento e per il marchiano errore espletato dal dipartimento regionale dei lavori pubblici, in quanto penalizza ingiustamente e pesantemente sia la struttura portuale che la Regione Calabria intera, nei riguardi di un’eccellenza nel campo turistico nautico calabrese ed europeo.

È il caso di precisare, nell’occasione, che i Laghi di Sibari sono stati riconosciuti nel vigente “Masterplan della Portualita’ della Regione Calabria” quale porto strategico per lo sviluppo del turismo nautico. Bloccare un progetto in quell’area significa ridurre sensibilmente la capacità attrattiva dell’intera regione. Pertanto, mi farò promotore sia di istanze tese al riesame regionale del progetto che di ogni altra azione atta a garantire l’urgente finanziamento dell’opera presentata in merito dal Comune di Cassano Ionio e progettata dalla Provincia di Cosenza.

Commenta

commenti