Home / Attualità / Orientamento giovani, comune di Rossano in prima linea

Orientamento giovani, comune di Rossano in prima linea

orientamento giovaniIn tema di orientamento giovani e processi di formazione, l’Esecutivo Mascaro ha sempre offerto un solido contributo. Mediando e favorendo, a beneficio degli studenti della Città e del territorio, collaborazioni, incontri ed opportunità. Ed è in questa cornice che si inserisce anche l’ultima iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale. E cioè l’incontro tra i dirigenti scolastici degli istituti secondari superiori cittadini ed i rappresentanti dell’Università degli studi di Bari. Nel quale quest’ultima ha sottoscritto con l’Unical una convenzione per il corso di laurea di Tecniche della prevenzione negli ambienti e nei luoghi di lavoro.

A darne notizia, esprimendo soddisfazione a nome della Giunta Municipale, sono gli assessori alla cultura Serena Flotta e alla pubblica istruzione Angela Stella. Che ieri (mercoledì 28), insieme al consigliere comunale Teodoro Calabrò al quale si deve l’input dell’iniziativa, hanno partecipato da mediatori all’appuntamento; ospitato nell’Ufficio Istruzione dell’ente ed al quale farà seguito l’attività di orientamento nelle scuole.

ORIENTAMENTO GIOVANI, CHI È IL TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL’AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO?

È il responsabile delle attività di prevenzione, dell’igiene e della sicurezza nei luoghi di lavoro, nei luoghi pubblici; nonché degli alimenti e delle bevande di origine vegetale e di origine animale, e ancora della sanità e del benessere degli animali e dell’ambiente.

Nel pubblico, svolge inoltre attività di vigilanza e un’attività istruttoria; finalizzata al rilascio di autorizzazioni o di nulla osta tecnico-sanitari per le attività soggette a controllo; nel privato svolge attività di consulenza o come libero professionista con lo scopo di supportare imprese e organizzazioni di vario tipo nell’adeguamento alle normative in materia di igiene e sicurezza nel campo dell’igiene e della sicurezza nei luoghi di lavoro, dei sistemi di qualità e sicurezza della produzione alimentare, della gestione degli scarichi, delle emissioni ed immissioni dei processi produttivi.

Commenta

commenti