Home / Attualità / Offese social alla Boldrini: indaga la procura di Cosenza

Offese social alla Boldrini: indaga la procura di Cosenza

Cosenza. È arrivato sulla scrivania del procuratore capo di Cosenza, Mario Spagnuolo, un fascicolo trasmesso dalla Digos che riguarda un cosentino. Quest’ultimo – la cui identità è assolutamente top secret – avrebbe offeso attraverso il web la presidente della Camera dei deputati Laura Boldrini. Si tratterebbe di un uomo di 48 anni che avrebbe rilanciato offese sui social denigrando la presidente Boldrini.

Era stata la stessa Laura Boldrini, nei giorni scorsi, ad annunciare tolleranza zero nei confronti dei «vigliacchi digitali». Il forte monito contro la violenza mediatica è arrivato alla vigilia di Ferragosto, quando la terza carica dello Stato ha detto “basta” attraverso un lungo post, accompagnato da una foto che ritraeva parte dei commenti ai quali quotidianamente deve far fronte.

E adesso il procuratore Spagnuolo leggerà con attenzione il fascicolo arrivato nel suo ufficio. La denuncia è stata trasmessa alla Digos della questura di Cosenza dalla polizia del Parlamento. Sull’accaduto stanno indagando gli agenti coordinati dal questore Giancarlo Conticchio.

                                                                               fonte Corriere della Calabria

Commenta

commenti