Home / Breaking News / Odissea 2000 Rossano sconfitta di misura dal Belvedere

Odissea 2000 Rossano sconfitta di misura dal Belvedere

Sartori 2L’Odissea 2000 Rossano mette paura alla capolista Belvedere, ma, non riesce a fermare la corsa della squadra tirrenica. Per la verità ci è mancato davvero poco perché la squadra gialloblù per qualità di gioco, numero di azioni da rete e determinazione avrebbe meritato almeno il pareggio. Un pizzico di sfortuna e uno dei migliori portieri del futsal nazionale, Taibi, hanno tarpato le ali ai sogni di gloria della compagine bizantina. Il Belvedere, che ha sofferto parecchio il dinamismo dei calcettisti gialloblù, ha avuto il merito di capitalizzare al massimo le azioni capitategli e difendere con grande spirito di sacrificio il risultato fino al suono della sirena.

La partita è subito piacevole, la formazione di mister Cipolla prende subito l’iniziativa e dopo un tentativo sventato da Sapia su Schurtz, passa in vantaggio con un gran diagonale di sinistro di Tres che si infila sotto l’incrocio dei pali. La squadra di casa è reattiva e nel corso del quinto minuto pareggia i conti con un bel tiro al volo di Miglioranza servito da Sartori dalla lunetta del calcio d’angolo. Il ritrovato equilibrio dura fino al 10’56’’ quando un tiro di Schurtz destinato sul fondo colpisce Russo e si infila alle spalle dell’incolpevole Sapia. La squadra di Sapinho non si scoraggia, pressa e preme gli amaranto nella propria metà campo e sfiora il gol con Arteiro (miracolo di Taibi sulla conclusione ravvicinata) e Calabretta che tira addosso al pipelet brasiliano in uscita. Il meritato pari arriva al 15’53’’ e lo sigla Sartori con un preciso rasoterra a fil di palo. La gioia dura poco perché Bavaresco, favorito da un rimpallo, si trova la palla tra i piedi solo davanti a Sapia e riporta in vantaggio la sua squadra.

Nella ripresa l’Odissea 2000 entra in campo ancor più determinata e già nei primi minuti di gioco va vicina al pareggio con Arteiro e l’esordiente Rafinha. Il Belvedere non sta a guardare e quando gli riesce cerca di sorprendere la difesa di casa, come al 4’, quando Sapia deve compiere una grande parata per impedire a Quinellato di segnare. Sull’altro fronte i pericoli sono maggiori, Sartori (per due volte) e Arteiro, non trovano la porta per pochi centimetri. Chi, invece, non sbaglia e Schurtz che al 10’ indovina l’angolino vincente con un tiro di punta. L’Odissea 2000, però, è sempre viva e in partita, Sartori continua a far ammattire i difensori amaranto e va vicino al gol con un tiro che lambisce il palo alla sinistra del portiere e con una potente conclusione sulla quale Taibi si esibisce in una splendida parata. Il Belvedere spezza il dominio gialloblù intorno al 14’ con un tiro dalla distanza di Schurtz che colpisce il palo. Al 15’ i padroni di casa tentano la carta Rafinha come portiere in movimento e costruiscono un paio di buone opportunità per segnare: sulla prima Taibi dice no ad Arteiro, sulla seconda, un tiro ravvicinato di Dell’Andrea, è la traversa interna a salvare la squadra di mister Cipolla. Il terzo gol gialloblù arriva nel corso del diciassettesimo minuto grazie ad una sfortunata deviazioni di Bavaresco che beffa Taibi. Nell’assedio finale è ancora l’estremo difensore brasiliano a salvare il risultato parando un tiro di Miglioranza.

 


ODISSEA 2000 ROSSANO – ATLETICO BELVEDERE  3 – 4  ( 2– 3 p.t.)

 

ODISSEA 2000 ROSSANO: Cirullo, Dell’Andrea, Sartori, Russo, Scervino, Rafinha, Calabretta, Arteiro, Benenati, Casacchia, Sapia, Miglioranza. All. Sapinho.

 

ATLETICO BELVEDERE: Taibi, Zebracki, Tres, Quinellato, Schurtz, Scigliano, Bonocore, Bavaresco, De Brasi, Spinelli, Do Prado. All. Cipolla.

 

ARBITRI: Ziri (Barletta) e Lamanuzzi (Molfetta). CRONO: Caprioli (Venosa).

MARCATORI: 2’41’’ p.t. Tres, 5’22’’ p.t. Miglioranza, 10’56’’ p.t. Autorete Russo, 15’53’’ p.t. Sartori, 16’39’’ p.t. Bavaresco, 10’00’’ s.t. Schurtz, 17’27’’ s.t. Autorete Bavaresco.

 

AMMONITI: Schurtz, Tres, Miglioranza, Rafinha, Bavaresco.

 

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*