Home / Breaking News / Odissea 2000 Rossano, sabato al Palaeventi arriva la Libertas Eraclea

Odissea 2000 Rossano, sabato al Palaeventi arriva la Libertas Eraclea

agostino-casacchiaLe due vittorie consecutive ottenute contro Augusta e Roma Torrino hanno dato una decisa virata alla classifica dell’Odissea 2000 Rossano che si è così allontanata dal  terz’ultimo posto. Ora la squadra di Sapinho cercherà il tris nell’incontro di sabato prossimo quando al PalaEventi affronterà la Libertas Eraclea, squadra che la precede in classifica di un solo punto. Un successo farebbe compiere ai gialloblù un doppio salto in avanti perché oltre ai lucani supererebbero il Catanzaro, che osserverà il turno di riposo. L’obiettivo è complicato da raggiungere perché la Libertas Eraclea, anch’essa bisognosa di punti, verrà a Rossano con l’intento di fare bottino pieno, come spiega la giovane promessa rossanese Agostino Casacchia.
“La compagine di mister Bommino gioca un buon futsal e, nonostante abbia ceduto due pedine importanti come Taibi e Bavaresco, resta una squadra che può creare problemi a qualsiasi avversario – ha affermato il diciassettenne giocatore gialloblù -. Bisogna scendere in campo con l’atteggiamento giusto, restare concentrati per tutto l’arco dell’incontro e capitalizzare al massimo le azioni d’attacco. Vincere questo match ci darebbe la possibilità di fare un bel balzo in avanti in classifica, di preparare con maggiore tranquillità la prossima trasferta a Catanzaro e di riscattare la beffa subita nella gara d’andata quando perdemmo a 46 secondi dalla fine dell’incontro. Sarà difficile, ma, sono fiducioso – ha continuato Casacchia – sia per l’esito della partita di sabato sia per il raggiungimento dell’obiettivo stagionale perché la squadra si sta esprimendo a buoni livelli e i risultati stanno arrivando in maniera regolare. Cosa prevedo per il mio futuro sportivo? All’inizio ero titubante a lasciare il calcio a 11, ma, ora dico che questo sport mi affascina sempre più e – ha concluso – lavoro intensamente per meritare di stare in questo club”.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*