Home / Breaking News / Odissea 2000 Rossano a Isernia per il traguardo stagionale

Odissea 2000 Rossano a Isernia per il traguardo stagionale

Sapinho

Sapinho

Il match di sabato prossimo contro l’Aesernia potrebbe consentire all’ Odissea 2000 Rossano di chiudere definitivamente il discorso legato alla permanenza in serie A2. Un successo contro i biancazzurri sancirebbe di fatto, e anticipatamente, il raggiungimento del traguardo stagionale prefissato dalla società. Fare bottino pieno al Palasport di Miranda non sarà compito facile perché l’Aesernia persegue l’identico obiettivo.
Della partita parla Josè Miglioranza.
“E’ una gara importante che potrebbe darci la possibilità di mettere in tasca il traguardo salvezza e, quindi, portare a termine il progetto stilato dalla società – ha esordito il giocatore brasiliano -. Inoltre, nel gruppo c’è tanta voglia di chiudere nel migliore dei modi il campionato sia a livello di prestazioni sia in termini di punti. La bella prova offerta contro la Fuente Lucera è un buon viatico per questo finale di torneo”.
I buoni propositi del clan gialloblù saranno messi a dura prova dall’Aesernia, formazione sempre
difficile da affrontare nonostante ultimamente abbia perso due importanti giocatori, come Cucolicchio e Grana. Lo sa bene Miglioranza che invita i suoi compagni alla massima attenzione.
“La partenza dei due calcettisti brasiliani è stato sicuramente un duro colpo, ma, l’Aesernia resta ugualmente un avversario molto temibile perché ha nel suo roster giocatori di buon calibro come, solo per citarne alcuni, Sartori, Melise, Iacovino e D’Alauro – ha spiegato il laterale gialloblù -. Sarebbe un grave errore pensare ad una gara semplice, infatti, mi aspetto quaranta minuti tirati e combattuti sulla falsariga della partita d’andata. Ci vuole massimo impegno e concentrazione per cercare di sorprendere la formazione biancoceleste ”.
Assenza di peso anche per mister Nelsinho che dovrà fare a meno di Manzalli, squalificato per una giornata dal giudice sportivo.

Commenta

commenti