Home / Breaking News / Odissea 2000: Intervista a Zamirton e Benenati

Odissea 2000: Intervista a Zamirton e Benenati

odissea 2000 ex giocatoriE’ pronta per il derby rossanese, il Rogit affronterà sabato 26 novembre l’ Odissea 2000, una partita attesa e sempre sentita tra due squadre rivali in campo e amici fuori. Zamirton e Benenati (ex Odissea) lo sanno bene e come sempre invitano alla calma i loro compagni di squadra. Sarà una partita difficile a prescindere che sia derby, al momento la stiamo vivendo come una partita normale ma sono sicuro che il sabato si sentirà l’aria di derby” – esprime l’estremo difensore.
Zamirton quale aspetto maggiormente temi della squadra avversaria? Quale sarà invece la caratteristica della tua squadra che potrebbe impensierire l’avversario? Sabato c’è il derby, come arrivi a questo importante appuntamento? Qual è il tuo stato di forma?
Loro sono una squadra ben organizzata, mister Sapinho è un allenatore molto preparato, si presenterà qui a giocarsi la partita a viso aperto. Dobbiamo fare molta attenzione, non possiamo fare passi falsi, vogliamo vincere come sempre. Hanno una ottima difesa e sono punitivi sotto porta. Noi abbiamo un buon possesso palla, ci mancherà anche l’aiuto di Super Mario Cofone che in questa partita importantissima salta, per squalifica. Comunque abbiamo l’esordio di Rodrigo che darà una grossa mano alla squadra. Io arrivo 100% a questo derby, dopo l’infortunio subito contro il Maritime, sono riuscito a giocare le partite precedenti, ma ora ho recuperato. Sto facendo una buona stagione insieme ai miei compagni, siamo fra le cinque migliore, in questo difficilissimo campionato, spero di continuare con questo ottimo stato di forma e continuare a aiutare i miei compagni.
Benenati (ex Odissea 2000): Il derby è una partita importante al di là della classifica. Pensi che un buon risultato possa dare un impulso positivo alla vostra stagione? Nello scorso anno ti abbiamo visto indossare la maglia giallo – blu, come ti senti ora affrontare il derby da ex?

ODISSEA 2000 INTERVISTA A DUE EX GIOCATORI 

I derby non sono partite da giocare ma da vincere al di là della classifica, sopratutto un derby cittadino come quello tra il Real Rogit e l’Odissea 2000 in un campionato nazionale di futsal. Al di là di tutto quello che gira intorno a questa sentita sfida ci sono in palio i tre punti. Sicuramente loro sono i favoriti assoluti di questo derby (sulla carta) hanno giocatori molto forti, sono la squadra detentrice della coppa Italia, sono un bel gruppo come ha già detto Zamirton. Da parte nostra sicuramente sappiamo che un buon risultato ci darà un impulso maggiore a dare continuità ai nostri risultati..

 Al dire il vero ho militato nell’Odissea 2000 nella seconda parte della stagione 2014/15 allora in serie A2. Per me è stata una bellissima esperienza. Però da allora sono passati due stagioni ora sono un giocatore del Real Rogit. Per me sarà una nuova esperienza vivere e giocare un derby da ex. Spero di lasciare il segno, visto che ancora sono a zero gol. Mii dispiace per l’assenza del nostro pilastro Mario Cofone. Ma sono sicuro che recupereremo la sua assenza in campo con la grinta e la voglia di lottare ognuno per l’altro da gruppo da squadra unita con la fame di vincere e non mollare mai. Fino alla fine.

Inoltre volevo informarvi che nella partita di sabato saranno ospiti i nostri amici speciali delle seguenti associazioni: I FIGLI DELLA LUNA – LE ALI DEL SORRISO – MOVIMENTO PER LA VITA – CENTRO ANMIC, il 50% dell’incasso sarà devoluto alle rispettive associazioni.

Commenti