Home / Breaking News / Odissea 2000 espugna campo del Cataforio

Odissea 2000 espugna campo del Cataforio

odissea 2000Secondo posto blindato per l’ Odissea 2000 che ha la meglio sull’ostico Cataforio. La squadra rossanese oltre alle doti tecniche e tattiche ha dovuto dare fondo alla grande forza mentale. Per riprendere una partita che, pur giocandola bene, stava perdendo per due a zero. Gli sforzi dei gialloblù hanno dato i frutti in un secondo tempo da incorniciare. Nel quale ha capovolto il punteggio e condotto in porto un’importantissima vittoria. Il copione della partita vede l’Odissea 2000 a condurre il gioco e il Cataforio a difendersi nella propria metà campo. Cercando l’occasione giusta per infilare gli avversari in contropiede. La prima palla gol è per gli ospiti che colpiscono il palo con un bolide di Taibi. La formazione di Sapinho anche nei minuti successivi costruisce tanto. Senza, però, riuscire a superare Parisi.

ODISSEA 2000 – CATAFORIO, LA PARTITA

Più cinici i padroni di casa che al primo tentativo trovano la rete del vantaggio, nel corso del nono minuto di gioco, su uno schema da fallo laterale finalizzato da Giriolo. La reazione dell’Odissea 2000 è immediata, Del Pizzo, Taibi e Richichi hanno l’opportunità per pareggiare i conti, ma l’ottimo Parisi si oppone alle conclusioni dei calcettisti gialloblù. Gli ospiti sul finire del primo tempo provano a superare il bunker reggino giocando con il portiere in movimento, tuttavia a segnare è ancora la squadra di casa che, a ventinove secondi dal suono della sirena, raddoppia con un pallonetto dalla distanza di Durante.

L’intervallo serve all’Odissea 2000 per riordinare le idee, infatti, la squadra rossanese entra in campo per il secondo tempo con ancor più determinazione alla quale associa più precisione in fase realizzativa. I gialloblù assaltano l’area avversaria e nel giro di sei minuti, tra l’ottavo e il quattordicesimo minuto di gioco, ribaltano la partita con la doppietta di Scervino e le reti Del Pizzo, Sapinho e Pizetta. Il Cataforio prova ad uscire dalla morsa degli ospiti giocando con il quinto uomo e con questa tattica riesce, al 13’16’’, ad accorciare le distanze con Laganà. La partita, però, è ormai nelle mani della squadra rossanese che controlla bene i restanti minuti di gioco riuscendo anche a segnare la sesta rete che porta la firma di Bavaresco.

IL COMMENTO DI MISTER SAPINHO

Soddisfatto a fine gara il tecnico italo brasiliano Sapinho, che loda i suoi giocatori e fa i complimenti agli avversari. “Abbiamo disputato una grande partita perché avevamo di fronte una squadra che si è difesa bene e in ripartenza cercava di metterci in difficoltà. Sinceramente mi stupisce che una formazione così ben organizzata e che gioca un buon futsal sia nelle zone pericolose della classifica, ma sono annate che capitano. Gli faccio un grosso in bocca al lupo per il raggiungimento della salvezza perché la meritano. Per quanto riguarda i miei ragazzi, non posso che fargli ancora una volta i complimenti poiché stanno disputando un torneo di alto livello e stanno ripagando la fiducia della società. Dobbiamo continuare così perché la strada per raggiungere il nostro obiettivo è ancora lunga e difficoltosa”.

CATAFORIO – ODISSEA 2000 ROSSANO  3 – 6  ( 2 – 0 p.t.)

CATAFORIO: Errigo, Labate, Scopelliti, Cilione, Giriolo, Durante, Gregorace, Modafferi, Parisi, Cordeiro, Laganà, Spanò. All. Praticò-Quattrone.
ODISSEA 2000 ROSSANO: Taibi, Bavaresco, Sapinho, Campana, Pizetta, Scervino, Labonia, Del Pizzo, De Vincenti, Richichi, Casacchia,  Attadia. All. Sapinho
ARBITRI: Caprioli (Venosa) e D’Alessandro (Policoro).
CRONOMETRISTA: Merenda (Reggio Calabria).
MARCATORI: 8’47’’ p.t. Giriolo, 19’31’’ p.t. Durante, 7’21’’ s.t. Scervino, 8’16’’ s.t. Scervino, 9’11’’ s.t. Del Pizzo, 10’35’’ s.t. Sapinho, 12’30’’ s.t. Pizetta, 13’16’’ s.t. Laganà, 19’13’’ s.t. Bavaresco.

Commenta

commenti