Home / Ambiente / Odissea 2000: Al palaeventi arriva la Maritime Augusta

Odissea 2000: Al palaeventi arriva la Maritime Augusta

odissea 2000Ultima partita casalinga della regular season per l’ Odissea 2000 che ospita il Maritime Augusta. Protagonista dell’accoppiata vincente campionato-Coppa Italia. Una partita che segna anche un ideale passaggio di consegne della coccarda tricolore tra la vincitrice della scorsa edizione e quella di quest’anno.

Il tema della gara, però, è totalmente differente come le motivazioni che indurranno entrambe a mirare alla vittoria. Come ci spiega il centrale gialloblù Marcus Del Pizzo.

“Non c’è niente da aggiungere a quello che già si è detto di questa super squadra. Se non fare loro i complimenti perché hanno vinto meritatamente sia il campionato sia la Coppa Italia. E’ giusto che è andata così perché sono i più forti – ha affermato l’esperto calcettista brasiliano -.

La sfida di sabato si annuncia bella e spettacolare per il potenziale tecnico-tattico delle due formazioni. E per gli stimoli che avranno per conquistare i tre punti: noi per tenere ben saldo il secondo posto e per alzare la media punti. Loro per chiudere bene una stagione trionfale”.

ODISSEA 2000 ARRIVA AL PALAEVENTI LA MARITIME AUGUSTA

Il Maritime è una perfetta macchina da guerra sportiva, come dimostrano i numeri ottenuti finora. 61 punti in 22 partite, frutto di venti vittorie, un pareggio e una sola sconfitta, e con ben 157 reti all’attivo e appena 34 subite. A Del Pizzo abbiamo chiesto come si fa a battere una squadra del genere.

“In queste partite sono i dettagli a fare la differenza, chi sbaglia meno vince, è sempre andata così. Dobbiamo essere attenti nella fase difensiva, perché loro sotto porta non perdonano, e molto concreti in quella d’attacco. Insomma, ci vuole la partita perfetta, solo così possiamo avere la possibilità di batterli.

All’andata siamo riusciti a metterli in difficoltà e restare in partita fino a pochi minuti dalla fine, ma, va ricordato, che avevano cambiato allenatore in corso d’opera e non erano ancora al top. Adesso, dopo un intero girone, sono ancora più forti. C’è da dire che anche noi siamo cresciuti tanto rispetto a quella partita e ciò mi fa ben sperare. Sarà una sfida aperta a qualsiasi risultato e mi auguro – ha concluso Del Pizzo – che questa volta sia favorevole a noi”.

Commenta

commenti