Home / Attualità / Torna il campionato: Per l’ Odissea 2000 impegno casalingo con la Futura

Torna il campionato: Per l’ Odissea 2000 impegno casalingo con la Futura

Odissea 2000Dopo la sconfitta in Coppa Italia di martedì scorso e la conseguente eliminazione, l’ Odissea 2000 è subito pronta a mettersi tutto alle spalle rituffandosi nel campionato, sfidando al PalaEventi la Polisportiva Futura.

La disamina del momento della formazione gialloblù tra il turno di coppa e la prossima giornata di campionato è affidata a Carmine Russo.

“A Cefalù è andata in scena una partita bellissima, giocata colpo su colpo dal primo all’ultimo secondo di gioco – ha affermato l’esperto calcettista rossanese -.  Abbiamo affrontato la capolista a viso aperto, mettendola in seria difficoltà e, credo che nell’arco della gara avremmo meritato qualcosa di più.

E’ davvero un peccato uscire dalla competizione e non poter difendere la coccarda tricolore, ma ormai è andata così e non ci resta che tornare a pensare al campionato.

TORNA IL CAMPIONATO DELL’ ODISSEA 2000

La prestazione di martedì, tuttavia, ci dà la conferma di essere una squadra forte che può competere contro qualsiasi avversario e continuando a lavorare con impegno e intensità possiamo ancora toglierci grandi soddisfazioni”.

Russo pensa sicuramente ai play off, l’Odissea 2000, infatti, non nasconde l’ambizione di provare a tornare in serie A2. Prima, però, c’è quasi un intero girone di ritorno da affrontare, a iniziare dalla partita interna con la formazione reggina allenata da mister Mardente.

“Sabato arriva a Rossano la Polisportiva Futura, squadra molto quadrata e ben organizzata che all’andata ci ha sconfitto – ha ricordato Russo -.

Questa volta ci stiamo preparando con concentrazione e attenzione e, nonostante l’impegno di Coppa Italia possa aver assorbito qualche energia di troppo, cercheremo di conquistare i tre punti.

E’ nostra intenzione continuare la nostra corsa in campionato e prepararci per un finale di stagione che sarà molto duro e impegnativo, ma che, come ho accennato in precedenza, può riservarci ancora la possibilità di raggiungere importanti traguardi”.

Commenta

commenti