Home / Attualità / Occupazione, intesa tra i comuni di Campana, Longobucco e Bocchigliero

Occupazione, intesa tra i comuni di Campana, Longobucco e Bocchigliero

occupazioneOccupazione, favorire l’approccio territoriale alle politiche per il lavoro. Valutare gli impatti e determinare nuove linee di indirizzo sempre più vicine ai fabbisogni sociali e ai cambiamenti richiesti dalle dinamiche del mercato del lavoro. Convogliare nel territorio nuove opportunità di sviluppo per aumentare l’occupazione. Elevare il livello produttivo sia in termini qualitativi che quantitativi. Porre fine alla piaga della disoccupazione giovanile. Sono, questi, gli obiettivi del protocollo d’intesa per il progetto inclusione sociale, ambiente e valorizzazione delle risorse boschive nelle aree interne della Sila Greca. Che è stato sottoscritto nei giorni scorsi dal Sindaco di Longobucco (comune capofila) Luigi Stasi, di Campana Agostino Chiarello e di Bocchigliero Giuseppe Santoro. A darne notizia è il Primo Cittadino del Paese dell’Elefante di Pietra. Cogliendo l’occasione per precisare che il progetto rientra nell’ambito dei Piani Locali per il Lavoro (PLL) .

OCCUPAZIONE, TRA LE VARIE AZIONI LA FORMAZIONE DI RISORSE UMANE NEL SETTORE AMBIENTE

“Il territorio della Sila Greca con le sue risorse – dichiara Chiarello – è centrale per le politiche di sviluppo locale e per alimentare con efficacia i processi di crescita economica sostenibile. Ci auguriamo – conclude – di ottenere il finanziamento da parte della Regione Calabria per poter attuare il progetto”. Tra le varie azioni c’è la formazione di risorse umane nel settore ambiente, inclusione sociale, forestazione, produzione ed utilizzazione del legno, lavorazione e commercializzazione delle piante locali e vivaistiche, turismo sostenibile.

Commenta

commenti