Home / Attualità / Occupa un appartamento, i carabinieri arrestano un 40enne

Occupa un appartamento, i carabinieri arrestano un 40enne

È successo a via degli Stadi a Cosenza, la vittima una giovane impiegata di 33 anni. Provvidenziale l’intervento dei militari

Nei giorni scorsi i Carabinieri della sezione radiomobile della compagniadi Cosenza hanno tratto in arresto il reato di violazione di domicilio un 40 enne cosentino.

L’uomo, dopo aver forzato la porta di ingresso, si era introdotto all’interno di un appartamento di una privata cittadina,  situato in via degli Stadi, al fine di occuparlo abusivamente insieme alla propria moglie.

La proprietaria, un’impiegata di 33 anni di Cosenza, nel rientrare a casa dopo aver svolto alcune commissioni, ha così trovato l’uomo barricato nella sua abitazione che si rifiutava di uscire, rivendicando il proprio diritto ad abitare in quell’immobile. Peccato, però, che l’abitazione occupata, ormai da diversi anni era stata riscattata e successivamente rivenduta all’attuale titolare.

Sul posto, su richiesta della donna, sono immediatamente giunte due pattuglia della Sezione Radiomobile. I militari intervenuti, dopo aver ricostruito quanto accaduto ed aver constatato le resistenze dell’uomo alla collaborazione, hanno fatto irruzione nell’appartamento ed immobilizzato il 40enne, traendolo in arresto per il reato di violazione di domicilio.

L’uomo, nel corso dell’udienza di convalida, dopo essersi ravveduto del gesto commesso, si è  impegnato a risanare il danno causato.

Il Giudice presso il Tribunale di Cosenza, nel convalidare l’arresto ha così disposto che l’arrestato potesse ritornare in libertà, acconsentendo al risarcimento dei danni causati.


Commenta

commenti