Home / Attualità / Numeri in impennata: il turismo calabrese alla conquista del mondo

Numeri in impennata: il turismo calabrese alla conquista del mondo

La Calabria scala velocemente le graduatorie turistiche di tutto il mondo. Le sue bellezze stanno conquistando il pianeta

DI JOSEF PLATAROTA

È un autentico boom turistico quello che sta vivendo la Calabria. Ad incoronare la regione è stato AirBnb, il portale che permette di mettere in contatto persone alla ricerca di un alloggio. L’Azienda americana, leader mondiale nel settore, l’ha inserita al 17esimo posto tra le mete più in voga in tutto il globo, al pari di Ibiza e Parigi.

Infatti, i turisti giunti da ogni dove, sono in aumento e sempre più folgorati dai paesaggi paradisiaci, dai borghi incastonati nella millenaria storia greca, bizantina e normanna, attratti dalla enogastronomia, dalle bellezze architettoniche e naturali.

La app più amata dei turisti ha evidenziato come negli ultimi dodici anni l’afflusso sia aumentato del 30%. Ma la percentuale più impressionante è quella del 100% alla voce “wish list”, tradotto: gli utenti hanno raddoppiato nei loro smartphone la scelta della Calabria tra le destinazioni preferite.

Dunque, un ben augurante cambio di marcia, visto che la regione dei bronzi, del Codex Purpureus Rossanensis e dei due mari resta tra le Cenerentole del Bel Paese come numero di turisti. Infatti, l’Istat ha riportato che in Calabria solo il 2.1% dei viaggiatori che giungono sullo stivale – complici anche le infrastrutture carenti e i trasporti – si spingono nel suo profondo sud.

I numeri sono in continuo aumento e potrebbero portare ad una tanto sognata e agognata “primavera turistica calabrese”, grazie anche all’ospitalità che deriva da quella Xenìa greca, l’accoglienza ellenica prima tra tutti i doveri, che è rimasta nel Dna della gente che vive in questo lembo di Italia.

Fonte: AGI


Commenta

commenti