Home / Attualità / Notte di Primavera, successo senza precedenti

Notte di Primavera, successo senza precedenti

notte di primaveraUn’edizione unica della Notte di Primavera quella andata in scena lo scorso 27 maggio. Un successo senza precedenti, condito dalla straordinaria partecipazione registrata. Le principali vie dello scalo gremite, ogni oltre previsione, di migliaia e migliaia di cittadini e di concittadini del territorio. È stato un ennesimo, grande evento. Riuscito grazie alla convinta sinergia che l’Amministrazione Comunale ha saputo e voluto privilegiare in tutte le fasi organizzative. L’Esecutivo Mascaro esprime tutta la propria soddisfazione per l’elevatissimo gradimento che questo format, consolidatosi negli anni ma in continua evoluzione, continua a riscuotere. Non soltanto in Città ma nel territorio dell’Area Urbana. Con numerosissime presenze da Corigliano, dalla Sila Greca, dal basso e dall’alto jonio.

NOTTE DI PRIMAVERA, L’ANNO PROSSIMO UNICO GRANDE EVENTO INSIEME A CORIGLIANO

Ci sono tutte le condizioni oltre che la volontà – si legge nella nota – per pensare e proporre sin da ora, in vista del 2018, una Notte di Primavera che abbia come protagoniste, in due giornate consecutive, le due Città di Rossano e di Corigliano. Un unico grande evento di reciproca promozione delle due importanti realtà urbane, commerciali e produttive. Insieme ai rispettivi patrimoni identitari distintivi. Il tutto in vista della fusione. Si coglie inoltre l’occasione per ringraziare tutte le attività commerciali della Città. Per la convinta e massiccia adesione e per la preziosa collaborazione dimostrata. Allo stesso tempo, analogo ringraziamento si rivolge all’intera macchina comunale e organizzativa. Che ha funzionato alla perfezione, senza alcun disagio di nessun tipo.

Anzi, alcune iniziative come ad esempio l’Area Luna Park, hanno riscosso talmente tanto successo nelle famiglie da esser state garantite e fruibili anche fino alla serata di ieri (domenica 28). Rossano ha dimostrato ancora una volta di saper pensare, organizzare e gestire grandi eventi. Finalizzati a consolidare il proprio ruolo storico di riferimento, nel territorio. Per quel turismo di prossimità che diventa prezioso per restituire ottimismo e dinamismo. Soprattutto in periodi destagionalizzati come quello attuale.

Commenta

commenti