Home / Attualità / Noi Con Salvini Rossano: anche a Rossano tra o.n.g. e tratta dei clandestini come falsa accoglienza.

Noi Con Salvini Rossano: anche a Rossano tra o.n.g. e tratta dei clandestini come falsa accoglienza.

noi con salvini rossanoNoi con salvini Rossano: La strada per l’inferno è lastricata di buone intenzioni. Certa politica di sinistra sta facendo “tesoro” delle parole di Karl Marx. Un preludio a quello che succede oggi. Prima di dare spazio alle nostre idee in proposito.

Un piccolo excursus su cosa è una organizzazione non governativa (ONG). Ebbene, essa altro non  è che un’organizzazione senza fini di lucro che è indipendente dagli Stati e dalle organizzazioni governative internazionali.

Di solito una organizzazione non governativa è finanziata tramite donazioni ed è gestita principalmente da volontari. Le ONG sono organizzazioni molto diverse tra di loro. Sono impegnate in una vasta gamma di attività e assumono forme differenti nelle diverse parti del mondo.

NOI CON SALVINI ROSSANO

Alcune possono avere lo status di enti benefici. Mentre altre possono essere registrate per l’esenzione fiscale basata sul riconoscimento di scopi sociali. Altre possono costituire dei fronti per interessi politici, religiosi o di altro tipo.

Dopo questa doverosa premessa che fa capire tante cose, soprattutto analizzando a chi non fanno capo (in teoria) ed a chi invece fanno capo. Molto nella pratica, le ONG. Certo che non va fatta di tutta l’erba un fascio. Ma ogni discorso è orientato solo verso quelle che ad oggi si stanno occupando del “fenomeno sbarchi”. E che le vede quindi impegnate in prima linea.

Lo scenario che si intravede ogni giorno e sulla quale apriamo ogni volta degli spaccati utili a far capire che non esiste beneficenza. E non esiste accoglienza dietro ogni singolo sbarco che negli ultimi anni e negli ultimi mesi, si stanno verificando.

Questo perché le organizzazioni e la malapolitica, affinano sempre più la loro capacità di fare business. Proprio per giustificare quella ormai nota falsa accoglienza e finta beneficenza che attecchisce solo per la maestranza. Con la quale gli addetti ai lavori fanno passare il loro messaggio di carità. Di assistenza, di altruismo e di umanità.

ANCHE A ROSSANO ONG

Che sarebbero anche attività opportune e giuste in un contesto appropriato ma che sanno molto di presa per i fondelli. Per il contesto reale nel quale tali messaggi e attività sono collocati. Con questo stato di cose, tutte le attività che hanno modo di esistere in conseguenza degli sbarchi.

Devono essere fermate, interrotte, bloccate. Ogni Amministrazione Comunale, soprattutto. Deve necessariamente rivedere la propria programmazione in tema di pseudo accoglienza e pseudo beneficenza.

Il Comune di Rossano, il Sindaco Mascaro e l’ass.re Stella, devono dare immediatamente. Un freno al progetto SPRAR che in poco tempo, hanno provveduto, con orgoglio, ad elaborare ed approvare con la benedizione di tale Manoccio.

Referente Regionale per l’immigrazione e del quale abbiamo già avuto modo di parlarne. “I clandestini rendono più della droga”. E’ l’espressione che molto spesso è intercettata in diverse operazioni quale “mafia capitale”.

TRATTA DEI CLANDESTINI

Se la Procura di Catania per tramite di un coraggioso quale è il procuratore Carmelo Zuccaro. Indaga sulle “relazioni pericolose” tra le Organizzazioni non governative e gli scafisti. E’ anche per queste circostanze.

Che nascono le operazioni di sbarco. Che bisognerebbe fare prevalere il buon senso ancor prima di voler “accettare”di far parte di questo “affare”. Ancora peggio, essere parte di “favoreggiamento” in quella che ormai sembra e che ho sempre definito, una tratta degli schiavi in chiave moderna.

Non ci meravigliamo più, se sbarcano migliaia di delinquenti provenienti dalla’altra parte del mondo e che purtroppo. Forse, si riconosceranno solo al momento dei loro atti di violenza, furti e rapine.

Però molto spesso, non si conoscerà mai chi è stato, nemmeno dopo. Allora è sempre più lecito chiedersi, chi sono quelli che arriveranno a Rossano sotto l’effige orgogliosa del Comune?. Quale criterio sarà adottato oppure hanno già adottato il Sindaco e l’assessore.

FALSA ACCOGLIENZA

Per essere certi che quelli che sbarcheranno e saranno dirottati a Rossano. Non hanno precedenti penali, non soffrono di problemi legati a malattie infettive?. Come ogni giorno e in ogni sbarco sfortunatamente si susseguono.

Questi diecimila euro a cranio, tanto si guadagna. E quindi con tali incentivi si “accolgono” clandestini senza preoccuparsi di come e in quali condizioni. Le persone sono solo dei numeri. Andando in giro per le nostre città più o meno grandi.

Meglio si comprende il degrado dell’accoglienza e l’esasperazione dei cittadini. Mentre i soldi che andranno a incrementare le entrate dei furfanti che traggono profitto sull’accoglienza. Qualcuno si potrebbe rincuorare col fatto che in questo caso i soldi arrivino dall’Europa.

Sbagliato. Anche questa è un’illusione. I soldi dell’Europa non sono un regalo, un aiuto, ma sono denaro del contribuente italiano. Negli ultimi 14 anni abbiamo versato all’Europa 213 miliardi di euro e ne abbiamo incassati 141. Con un disavanzo di 72 miliardi.

L’accoglienza assomiglia di più a una filiera di profitti ed inoltre. Gli Stati del Nord Europa pretendono una clausola, se un profugo, per fare un esempio. Viene accolto in Italia deve rimanerci e non può assolutamente trasferirsi in Germania, in Olanda o in Svezia.

Queste e molte altre tematiche. Le trattiamo presso la nostra sede aperta dal lunedi al venerdì dalle 9:30 alle 12:00. E dalle 17:00 alle 19:00 in via Regina Margherita, 194 – I° Piano Rossano (CS).

Commenti
Inline
Inline