Home / Attualità / Nasce il comitato “Insieme per Cantinella”.Responsabile Anna molinari

Nasce il comitato “Insieme per Cantinella”.Responsabile Anna molinari

Nasce il Comitato “Insieme per Cantinella” aperto alla partecipazione di cittadini ed esercenti commerciali. L’insegnante Anna Molinari è  la sua responsabile. Stimata educatrice, da sempre sensibile nei confronti del mondo del sociale e della cultura. Anna Molinari si prefigge il compito di fare da portavoce delle istanze provenienti da quanti risiedono o lavorano nel popoloso borgo di Cantinella. Oggi purtroppo trascurato e privo di interventi di decoro e riqualificazione urbana. Nonché di proporre iniziative mirate a favorire l’aggregazione. Oltre al miglioramento delle comuni condizioni di vivibilità.

Il nuovo comitato si colloca nell’ottica della nascita della Città unica Corigliano-Rossano. Ormai ufficialmente sancita per il prossimo 31 marzo, la decadenza delle Amministrazioni comunali in carica. E l’arrivo di uno o più Commissari prefettizi. Per gestire questa delicata e nuova fase politico-istituzionale. Che vede protagoniste le due più grandi e popolose comunità della Sibaritide, fa registrare un rinato spirito di partecipazione dei cittadini.

“INSIEME PER CANTINELLA”: TUTELARE E VALORIZZARE LE IDENTITÀ E LE ESIGENZE DI OGNI QUARTIERE. CONTRADA E FRAZIONE

La volontà di proporre iniziative, sollevare problematiche.Auspicare soluzioni è nel Dna di donne e uomini residenti sul territorio ausonico che hanno deciso di riunirsi in appositi Comitati popolari. Completamente svincolati da qualsiasi logica d’appartenenza politica. E provenienti da diverse esperienze e sensibilità. A distanza di pochi giorni dall’ufficializzazione dei Comitati sorti in contrada Apollinara e in via Nazionale, nel medesimo intento di adoperarsi nell’ottica della cultura dell’ascolto. E del confronto reciproco. Analoghe realtà organizzative – su iniziativa del giornalista Fabio Pistoia. E di un nutrito gruppo di cittadini – si stanno costituendo nelle diverse aree di Corigliano. Soprattutto con l’obiettivo di tutelare e valorizzare. In quello che sarà il futuro territorio unico dalla notevole estensione territoriale. Le identità e le esigenze di ogni quartiere, contrada, frazione.

Commenta

commenti