Home / Attualità / Nasce Avanguardia Libera: entrerà in Consiglio comunale e aderirà all’Udc

Nasce Avanguardia Libera: entrerà in Consiglio comunale e aderirà all’Udc

Il movimento è stato fondato da Marco Graziano e Raffaele Vulcano e vuole farsi portavoce delle istanze dei cittadini, soprattutto dei più giovani, nelle istituzioni locali. Condivise le posizioni del consigliere regionale Giuseppe Graziano.

da sinistra: Raffaele Vulcano e Marco Graziano

È nato Avanguardia Libera, il nuovo soggetto politico «ispirato alla tradizione moderata e liberale». Il movimento si propone di essere propulsore di idee e proposte nel contesto del processo di unificazione “di fatto” della nuova realtà civica di Corigliano-Rossano e presto porterà il suo contributo anche all’interno del Consiglio comunale della terza città della Calabria, andando a rinforzare il costituendo gruppo consiliare dell’Unione di Centro.

È quanto fanno sapere, attraverso una nota stampa, gli stessi fondatori di Avanguardia Libera, Raffaele Vulcano (già consigliere comunale dell’estinto comune di Rossano) e Marco Graziano, «inaugurando – scrivono – l’inizio del un nuovo percorso politico civico che era stato annunciato già nel settembre scorso e che in questi mesi ha fatto registrare l’adesione di tanti cittadini, soprattutto giovani».

Faranno parte di Avanguardia Libera, infatti, anche Emilia Grillo e Nunzio Farfalla, già consigliere comune di Rossano, e «tantissimi altri tra professionisti locali e cittadini che alle ultime elezioni comunali di Corigliano-Rossano avevano sostenuto il programma politico proposto da Giuseppe Graziano».

«Ufficializziamo oggi – dicono Vulcano e Graziano – la nascita del movimento, volutamente dopo le competizioni regionali, perché abbiamo ritenuto opportuno rispettare le singole scelte elettorali di ogni aderente al movimento e nel rispetto dei tanti candidati locali. Le idee chiare, però, – precisano – le abbiamo da tempo e siamo ancora più determinati a portarle avanti, dando il nostro contributo al progetto politico dell’Unione di Centro che sta per determinarsi anche nel Consiglio comunale di Corigliano-Rossano».

Proprio Raffaele Vulcano, infatti, dalla prossima seduta del Consiglio comunale di Corigliano-Rossano subentrerà nell’Assise civica, quale primo dei non eletti durante le amministrative della primavera scorsa, a Giuseppe Graziano che cederà il suo posto all’interno dell’emiciclo consiliare dopo l’avvenuta elezione al Consiglio regionale della Calabria.

Intanto, Avanguardia Libera ha avviato già la sua campagna di adesioni «proponendosi – scrivono ancora Vulcano e Graziano – di diventare, presto, un punto di riferimento politico, soprattutto, per i più giovani nel contesto sociale di Corigliano-Rossano».


 

Commenta

commenti