Home / Attualità / Il Movimento 5 Stelle resti una forza politica vicina ai comuni e alle regioni

Il Movimento 5 Stelle resti una forza politica vicina ai comuni e alle regioni

Questo è l’accorato accorato appello del Meetup Rossano in Movimento. Gli Stati Generali come possibile rilancio?

Il Movimento 5 Stelle riparta dai territori, discutendo, in seno agli Stati Generali, la “Nuova Carta” per i comuni e le regioni a 5 Stelle. Resti, dunque, una forza politica attenta agli enti territoriali. Da qui, infatti, prima che dal Parlamento, è partita la cultura di una politica vicina ai cittadini, e targata 5 Stelle. La “Carta di Firenze”, nata per le liste civiche BeppeGrillo.it, ha orientato la politica sul territorio di migliaia di attivisti, migliorando di fatto la qualità della vita, in numerosi contesti, e mettendo, spesso, all’angolo, le cattive pratiche clientelari della vecchia politica. Tanta ancora è la strada da fare nei comuni italiani,  come nelle regioni, che ancora non hanno visto un governo a 5 Stelle.

Accogliamo, pertanto, con favore le prossime assemblee che vedranno attivisti e portavoce coinvolti nella discussione, sui prossimi temi dell’agenda politica e sull’organizzazione interna.

A tal proposito, arricchito il dibattito con la necessità di nuove linee guida per gli enti territoriali, condividiamo talune proposte avanzate in questi giorni, da attivisti e portavoce, in particolare: 1) crediamo ci si debba dotare di strutture territoriali, riconosciute dal M5S, che siano in rete tra di loro per promuovere idee e azioni; 2) pensiamo che il M5S debba avere una governance nazionale, e territoriale, collegiale; 3) crediamo sia giunto il momento di una effettiva regolamentazione  e riconoscimento dei Meetup; 4) necessita una scuola politica fisica e telematica, coordinata direttamente dal M5S, per formare i futuri rappresentanti; 5) crediamo ci si debba dotare di una tutela legale per l’attività politica, garantita direttamente dal M5S; 6) riteniamo fermo il limite dei due mandati per consigliere regionale, portavoce nazionale ed europeo.


Commenta

commenti