Home / Attualità / Mobilità garantita, a Corigliano-Rossano nasce un progetto pilota

Mobilità garantita, a Corigliano-Rossano nasce un progetto pilota

Sociale, c’è un nuovo riconoscimento per i Figli della Luna. Nel 2021 la presentazione del progetto con Giusy Versace

Mobilità garantita per persone diversamente abili, parte da Corigliano-Rossano il progetto pilota che promuove l’incontro tra le esigenze delle fasce più fragili e le realtà private, sensibili a mettere in campo azioni di responsabilità sociale d’impresa. Il mezzo, un doblò attrezzato, c’è. È stato ufficialmente consegnato oggi (mercoledì 28) alla Cooperativa sociale I Figli della Luna che gestirà il servizio. Servirà ora il carburante della solidarietà.

Ad esprimere soddisfazione e riconoscenza all’azienda bolognese PMG per aver scelto il sodalizio è il presidente Lorenzo Notaristefano che sottolinea l’importanza del nuovo progetto destinato ad assicurare lo spostamento di persone anziane o con disabilità.

Quella di oggi – precisa – rappresenta un’anteprima di quella che sarà la cerimonia ufficiale in programma per la prossima Primavera 2021 quando ci sarà la presentazione del progetto, alla presenza tra gli altri della deputata Giusy Versace, a tutti nota come atleta paraolimpica, attrice, ballerina da sempre attenta al tema della disabilità.

È stata la stessa Versace, con la quale I Figli della Luna hanno condiviso la promozione di eventi di sensibilizzazione a segnalare ed indicare la nota cooperativa di Corigliano-Rossano come realtà virtuosa, meritevole di portare avanti questo progetto ambizioso.

Ospitato nell’area antistante il Centro Diurno di via Pietro Malena, all’evento inaugurale con tanto di consegna di chiavi da parte di Marco Accorsi, legale rappresentante della PMG Italia, hanno partecipato tra gli altri, la dirigente del settore politiche sociali Tina de Rosis e l’assessore alla Città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis, il Vicario Generale dell’Arcidiocesi Don Pino Straface, Angela Scigliano e Giovanna Fiorentino per la ConfCooperative di Cosenza, il CSV Cosenza con il presidente Gianni Romeo, il consigliere regionale Giuseppe Graziano, Ernesto Rapani, membro della struttura dell’assessore regionale Fausto Orsomarso ed il consigliere comunale cittadino Adele Olivo.

Erano rappresentate, inoltre, le associazioni Azzurra, Raggio di Sole, la cooperativa sociale Teniamoci Stretti ed i Lyons Club Rossano-Sybaris – IX Circoscrizione. Uno per tutti, tutti per uno. È, questo, il motto che campeggia sulla macchina che riporta il logo ed i colori della Cooperativa che per l’occasione ha presentato il nuovo assetto sociale della Cooperativa che festeggia quest’anno i suo i primi 10 anni e che ha confermato Notaristefano alla presidenza. Il vice presidente è Marilena Prezzo, il consigliere Francesca Prezzo, i soci Antonella Celestino, Antonio Simone, Dora Quadro, e Margherita Quadro. Lo staff di operatori è composto da Serena Nigro, Erika Gena, Veronica Ruffo e Dario Scigliano.

Il centro diurno il Sorriso, autorizzato al funzionamento dal 2016 e dal 1° gennaio 2020 e con la Riforma del Welfare, accreditato di diritto, è solo una delle tante facce della poliedrica cooperativa da sempre punto di riferimento per le famiglie, promotrice di convegni, seminari e corsi di formazione per gli operatori e finestra nel territorio per il Banco Alimentare.


 

Commenta

commenti