Home / Attualità / Miss & Mister Fusione, i vincitori

Miss & Mister Fusione, i vincitori

miss & mister fusionemiss & mister fusioneSono stati proclamati nell’ambito di una serata eccezionalmente ricca i vincitori del concorso Miss & Mister Fusione. Si tratta di Laura Bauleo, 18 anni, alta 182 cm, e di Gerardo Gradilone. Sono stati premiati dal Presidente dell’Associazione Socio-Culturale “Pathirion” Vincenzo Figoli, dal Presidente della Giuria Rosaria Se Simone Marzano. Ricevendo in dono un gioiello della linea La Calabria del Cuore dell’orafo Domenico Tordo, abiti da cerimonia di Griffe Sposa e Milizia abbigliamento e due buoni acquisto della somma di 100 euro ciascuno offerti da Petit Boutique. La manifestazione ha ospitato un cast d’eccezione: dal cantautore Matteo Beccucci alla straordinaria performance di Demo Mura al fianco della professionale conduttrice Deborah Ferraina; passando poi per i “Tierra Brasilis” il più famoso gruppo di spettacolo brasiliano in Italia.

Madrina della serata l’affascinante Conny Notaristefano, MISS Mondo Italia 2017. Che ha consegnato la corona di Regina alla vincitrice della serata Laura Bauleo. La quale ha assunto la titolarità e la rappresentanza ufficiale di Miss Fusione Co-Ro. Acquisendo il diritto di partecipare alla finale regionale di Miss Mondo. Tra le altre partecipanti: Esther De Luca (Miss Giardino dell’Infanzia); Sovrana De Benedetto (Miss Griffe Sposa); Annalisa Curcio (Miss Petit Boutique); Gelsy Falbo(Miss Agrimar); Valentina Mazza (Miss Roscianum); Roberta Rizzo (Miss Edil Parrilla); Noemi Stricagnolo (Miss Ecoross).

 

MISS & MISTER FUSIONE, NEL CORSO DELLA SERATA I SALUTI DI MASCARO E GRAZIANO

Tra gli altri partecipanti per la fascia di mister fusione: Alessandro D’Alessio, a cui è stata assegnata la fascia di Mister “Antica Fioreria Novelli”; Clemente Mannella, che ha ottenuto la fascia di Mister “Informazione & Comunicazione”.   La passerella posizionata nella centralissima Piazza di Piragineti ha ospitato le vincitrici del territorio di competizioni tenute in passato,- Alcune delle quali con esperienza in Rai e reti Mediaset.

Nel corso della serata il saluto del Sindaco di Rossano Stefano Mascaro e del Consigliere regionale Giuseppe Graziano. I quali hanno riconosciuto il giusto merito agli sforzi profusi dagli organizzatori della manifestazione. Realizzata con i contributi volontari delle realtà imprenditoriali del territorio. E si sono soffermati durante il “Momento Referendario” sull’importanza del progetto di fusione. Il primo cittadino ha sottolineato il fenomeno delle interferenze di alcuni poteri esterni. Che tentano di ostacolare il processo di unione in atto. «Noi siamo favorevoli a una ipotesi di fusione Cosenza-Rende, vorremmo che si facesse altrettanto dall’altra parte, in una visione di rispetto reciproco delle posizioni».

CONTRIBUITO AD ALLEGGERIRE LE POLEMICHE DEGLI ULTIMI TEMPI

Il Consigliere Graziano si è soffermato sul processo culturale, sul cambio di mentalità, sui benefici economici e i vantaggi in termini sia di servizi, sia di rappresentanza politica territoriale, che le popolazioni dello jonio potrebbero ricevere dalla nascita della terza città della Calabria per numero di abitanti e la prima per superficie.  Per il Presidente Figoli «siamo certi di aver contribuito ad alleggerire le polemiche degli ultimi tempi. Facendo trascorrere ai cittadini rossanesi e coriglianesi una serata all’insegna del buon umore. Continuando a far vivere un grande sogno, la Città Unica “Corigliano-Rossano”. Un elogio a tutto il Consiglio Direttivo della nostra Associazione e a tutti i nostri Soci. Che si sono adoperati fattivamente e concretamente durante lo svolgimento dello spettacolo. Nonché alle Associazioni e a i Comitati per “un CO-RO di SI’”. Con cui abbiamo condiviso una eccezionale esperienza».

Durante la serata sono state proiettate le immagini di un video riproducente le straordinarie bellezze di Corigliano e di Rossano. Appositamente realizzato per lo scopo e le finalità già previste nell’ambito della campagna di sensibilizzazione pro-fusione avviata dall’Associazione S.C. “Pathirion” – Rossano. In collaborazione con “Acli” – Rossano e l’Associazione S.C. “Fidelitas” – Corigliano C. Supportata dai Comitati Referendari “per un CO-RO di SI'”- Piragineti, Tramonti/Donnanna, Fabrizio Grande e Fidelitas rappresentati da Giuseppe Pacenza, Erminia Sommario, Alfonso Rago, Francesco Vivacqua e Giuseppe Vena.

 

La Giuria era composta dalla Presidente, Direttrice artistica di Miss Mondo Italia, Rosaria De Simone Marzano, COADIUVATA da: Beniamino Chiappetta, per 20 anni titolare di Miss Italia per la Regione Calabria; Aldo Grisolia, medico esperto di medicina Estetica; Paolo Berlingieri, medico e musicista; Jonny Fusca, giornalista, fotografo di moda e dall’Arch. Angelo Malatacca, Presidente della Sezione di Trebisacce dell’Associazione Nazionale “Italia Nostra”.


Commenta

commenti