Home / Attualità / Mirto, attiva viabilità sperimentale

Mirto, attiva viabilità sperimentale

mirtoAttivata nuova viabilità sperimentale nel centro urbano di Mirto. Nelle prossime settimane nuovi interventi di pubblica utilità attesi da anni. Va a regime il piano traffico nell’area sotto ferrovia e nel quartiere di Via della Scienza. Chiusa positivamente la fase concertativa con i cittadini. Avviata nei mesi scorsi dall’Amministrazione Russo con l’obiettivo di creare una mobilità interna più snella e sicura. Il piano sperimentale del traffico sta producendo ottimi riscontri in queste prime settimane di attuazione. Mentre, a seguito di un ulteriore e approfondito confronto con i residenti, il Sindaco, nei giorni scorsi, ha revocato le nuove prescrizioni. Con le quali si rimodulavano i sensi unici nel quartiere di Corso Italia. Ripristinando lo status quo ante.

È quanto fanno sapere i responsabili dei Settori Amministrativo e Polizia Municipale. Che nei giorni scorsi, dando attuazione all’ordinanza sindacale N.3/2017, attraverso gli operai comunali della manutenzione, hanno terminato la posa della nuova segnaletica orizzontale e verticale sulle vie interessate al nuovo piano sperimentale del traffico.

MIRTO, PIANIFICATI INTERVENTI TESI A RESTITUIRE UN PIANO VIARIO CONSONO ALLE ESIGENZE DEI CITTADINI

Nel quartiere di Via della Scienza è stato previsto una viabilità su schema circolare. Che garantirà maggiore scorrevolezza al traffico interno. Prevedendo: su Via Savastano il senso unico di marcia direzione Via Risorgimento; su Via Galilei il senso unico di marcia direzione Via Volta; su Via Fermi il senso unico di marcia direzione Via della Scienza; Via Da Vinci il senso unico di marcia direzione Via Volta; su Via Marconi il senso unico di marcia direzione Via della Scienza; Via Volta il senso unico di marcia direzione Via Torricelli; su Via Meucci il senso unico di marcia direzione Via Savastano; Via Torricelli il senso unico di marcia direzione Via Nazionale, su Via Sabin il senso unico di marcia direzione Via Volta; su Via Minnicelli il senso unico di marcia direzione Via Meucci

Seguendo lo stesso schema circolare è stato rielaborato il piano traffico anche nella zona sotto ferrovia. Un intervento, questo, atteso da decenni. E che i residenti hanno accolto con grande favore. Considerate anche le diverse criticità urbanistiche che interessano l’area, dal momento che l’impianto edilizio del quartiere, nei decessi passati, è sorto senza alcun piano regolatore, determinando di fatto una vera e propria anarchia anche nella ramificazione stradale. Pertanto, il Governo Russo, recependo le diverse istanze dei residenti, ha scelto con coraggio di intervenire in quella zonapianificando una serie di interventi, tesi a restituire un piano viario consono alle esigenze dei cittadini. Alcuni dei quali già attivi, come la nuova viabilità, e altri prossimi alla fase operativa.

RIMODULAZIONE DEI SENSI UNICI

È il caso della della realizzazione del nuovo bypass stradale tra via Kennedy e Via Martin Luter King. Opera questa, i cui lavori saranno avviati nei prossimi giorni, che consentirà al traffico cittadino un migliore accesso alla zona marina evitando l’innesto sulla Statale 106. Nel frattempo, la rimodulazione dei sensi unici in vigore prevede su Via Allende, nel tratto compreso tra incrocio con Via Moro e incrocio Via Mar Ligure, il senso unico di marcia direzione Via Moro; su Via Allende, nel tratto compreso tra incontro con Via Kennedy e incrocio Via Moro, il divieto di sosta lato destro in direzione Via Moro;

Su Via Moro, il senso unico di marcia direzione di Via Mar Ligure; Via Bachelet, nel tratto compreso tra Via Moro e Via di Giulio, il senso unico di marcia direzione Via Moro; su Via Mattarella, nel tratto compreso tra l’incrocio con Via Moro e Via di Giulio, il senso unico di marcia direzione Via Di Giulio; su Via di Giulio, il senso unico di marcia direzione Via Allende; e su Via Petroselli, nel tratto compreso tra Via Allende e Via di Giulio, il senso unico di marcia direzione Via di Giulio.

Commenta

commenti