Home / Attualità / Ministro Azzolina: «Non escludo didattica a distanza anche a settembre»

Ministro Azzolina: «Non escludo didattica a distanza anche a settembre»

coronavirus

Non si può escludere che a settembre ci sia ancora la didattica a distanza. Ad annunciarlo, in diretta televisiva, è il Ministro della pubblica istruzione Lucia Azzolina. «Se sarà un rischio rientrare il 18 maggio, allora non riapriremo. È importante che tutti facciano la loro parte, e lo chiedo agli studenti: è necessario che studino e facciano bene».

Lo stesso Ministro ha sottolineato come il dicastero ha deciso di essere più prudente della scienza e, in questa situazione, ha poi fatto chiarezza: «Se si torna a scuola entro il 18 maggio, ci sarà una prova nazionale di italiano gestita dal Miur, mentre la seconda prova sarà preparata dalla commissione interna. Se non si tornasse a scuola ci sarà un’unica prova orale. Tutti gli studenti saranno ammessi, ma questo non significa essere promossi».


Commenta

commenti