Home / Attualità / Migranti, pessima la gestione del Brillia di Corigliano

Migranti, pessima la gestione del Brillia di Corigliano

migranti

CORIGLIANO “Ora che il Palazzetto dello Sport è tornato a disposizione del suo ruolo naturale (dopo che l’Amministrazione Comunale lo avrà – speriamo – rimesso in condizioni di agibilità) occorre evidenziare alcuni fatti”. E’ quanto sostiene in una nota stampa Sinistra Italiana, che prosegue: “Che una struttura sportiva, forse l’unica in grado di stimolare e dare visibilità nazionale alla nostra città, finisca per essere un lager per mesi è una vergogna. E le colpe sono di chi non ha previsto soluzioni alternative preferendo vivere alla giornata. Siete amministratori non, con tutto il rispetto, saltimbanchi. Regolatevi di conseguenza e preparatevi ad altri eventuali sbarchi identificando luoghi adeguati e rispettosi della legge e dell’interesse della città; la gestione all’interno del Brillia è stata pessima. Prima un appalto dato con metodi che sono alquanto discutibili, poi un servizio pessimo: condizioni igieniche precarie (mai una sanificazione, cambi delle lenzuola spesso quindicinali per dire le prime due cose che vengono in mente), supporto psicologico assente sia per gli ospiti che per gli operatori, lentezza esasperante nell’organizzare il trasferimento in siti idonei (da verificare). Tutto più volte comunicato e denunciato all’Amministrazione. Tutto regolarmente ignorato. Speriamo – afferma da Si- che siano più vigili nel controllo all’interno delle strutture. In tutto ciò ricordiamo che parliamo di servizi per migliaia di euro che non escono dal bilancio comunale ma da quello della Comunità Europea”.
(fonte: La Provincia di Cosenza)

Commenti