Home / Attualità / Mascaro, solidarietà alla giornalista Antonia Russo

Mascaro, solidarietà alla giornalista Antonia Russo

mascaroDopo l’espressione di solidarietà del sindaco di Corigliano Giuseppe Geraci, la giornalista locale Antonia Russo – vittima nei giorni scorsi di un vile atto intimidatorio – riceve il sostegno e l’incoraggiamento anche del primo cittadino di Rossano. “Il rispetto del diritto di cronaca – si legge nella nota di Stefano Mascaro – la garanzia della libertà di stampa e la tutela sempre e comunque dell’autonomia e dell’indipendenza insindacabili che devono stare alla base di ogni indagine giornalistica rappresentano l’unità di misura del livello di civiltà democratica di un territorio e di una società.

GIORNALISMO ONESTO DEVE CONTINUARE A SVOLGERE LA PROPRIA AZIONE DI STIMOLO

È per queste ragioni che mi sento offeso, come cittadino e come Sindaco. Un gesto di intimidazione vile e deprecabile, quello subito dalla giornalista di Informazione & Comunicazione Antonia Russo. Subito nell’esercizio della sua prerogativa di inchiesta giornalistica. Che non soltanto era e resta doverosa; ma che ci auguriamo possa essere presto completata e condivisa con l’opinione pubblica.

È in queste occasioni che deve emergere il sentimento condiviso dalla stragrande maggioranza dei nostri concittadini di difesa dei valori che stanno a fondamenta della convivenza democratica. Ribadiamo alla giornalista ed a tutti gli operatori dell’informazione colpiti allo stesso modo dalla barbara intimidazione, la vicinanza, il sostegno e l’incoraggiamento dell’istituzione pubblica. E confermiamo il nostro apprezzamento convinto per la loro azione costante di stimolo. Che il giornalismo libero ed intellettualmente onesto svolge. E deve continuare a svolgere a beneficio di tutti. Soprattutto della classe politica e del governo locale.

OCCUPAZIONI ABUSIVE CASE, ESECUTIVO MASCARO CONTRO OGNI PREPOTENZA

Mascaro coglie, infine, l’occasione per ricordare e sottolineare che sulla questione sociale del diritto alla casa e su quella di giustizia, sicurezza ed ordine pubblico dell’occupazione abusiva di fabbricati di proprietà dell’Aterp (oggetto dell’approfondimento da parte della giornalista Russol’Amministrazione Comunale resta impegnata in prima linea. In stretta collaborazione con l’Aterp di Cosenza; e a garanzia effettiva delle fasce più deboli e disagiate della popolazione. Contro, al tempo stesso, ogni forma di barbarie, di inciviltà e di prepotenza. Nel rispetto sacrosanto e scrupoloso delle regole e della legalità.

Commenta

commenti