Home / Attualità / Mascaro: in questi mesi non potevamo fare di più

Mascaro: in questi mesi non potevamo fare di più

mascaro“Forse ho sbagliato qualcosa ma è stato difficile e complesso. E posso garantirvi che ho sofferto, tante volte, seppur in silenzio”. E’, questa, parte dell’ultimo intervento con il quale Stefano Mascaro il sindaco di Rossano ha voluto salutare tutti i dipendenti nella Sala Consiliare;  insieme alla Giunta ed alla presenza del Segretario Generale Nicola Middonno. “Non potevamo fare di più di quello che abbiamo fatto in questi 21 mesi circa di governo locale. In molte occasioni ho dimostrato una pazienza che non mi riconoscevo prima. Non ho mai inseguito o avvalorato dietrologie né maldicenze. Non ho mai tolto il saluto a nessuno e non ho fatto prigionieri. Credo, anzi, di aver instaurato un rapporto completamente nuovo e diverso dal passato nella relazione amministratori-dipendenti. Ho sempre rispettato tutti, nessuno escluso. Confrontandomi sempre alla pari e su tutto.

Non ho mai capito e non capisco, ad esempio, quanti sono disposti ad abbassare il livello della Politica per far carriera o quelli che sputano addosso a chi amministra. Perché non si fa, mai. Ho sempre preservato rispetto per le istituzioni e chi le rappresenta, un rispetto sacro, così come ho dimostrato in questi mesi anche ad esempio nel rapporto preferito con tutti gli ex sindaci presenti in Consiglio che ho sempre sentito ed ascoltato. Ribadisco anche a voi l’auspicio di pace e di serenità, che abbiamo fatto nostro con gli 80 mila ramoscelli d’ulivo di Rossano portati nella DOMENICA DELLE PALME al Papa in Piazza San Pietro a Roma. Per e nel saper costruire, insieme con Corigliano, la Città unica che parte ufficialmente sabato 31; e che dovrà essere il motore anche culturale e spirituale di tutto il territorio.

MASCARO: ABBIAMO GARANTITO ALLA CITTA’ DEL CODEX UNA VISIBILITA’ SENZA PRECEDENTI

Per quel che ci riguarda non lasciamo rogne e problemi a quanti verranno dopo di noi. Sicuramente lasciamo una situazione finanziaria migliore di quella che abbiamo ereditato. In questi quasi due anni abbiamo fatto tante cose e, tra queste, abbiamo investito per dare alla Città, soprattutto ai giovani, nuove infrastrutture sportive e sulla sicurezza scolastica con i nuovi scuolabus a beneficio di alunni e famiglie. Abbiamo fatto – ha aggiunto – della promozione del centro storico, della cultura e dei nostri marcatori identitari distintivi la bussola della comunicazione strategica del comune e della sua programmazione turistica che, per la prima volta nella storia cittadina, è stata anche riconosciuta beneficiaria di un finanziamento regionale triennale di oltre 300 mila euro.

Ed abbiamo garantito alla Città del Codex, attraverso tante iniziative di qualità, messe in piedi con poche risorse, in tutti i periodi dell’anno e con ospiti e testimonial di fama internazionale, una visibilità che non ha precedenti: dalla Primavera nazionale del FAI 2017 alla visita, a gennaio scorso, di Giancarlo GIANNINI, che sarà la voce narrante del primo docufilm sul CODEX, se raggiungeremo tutti insieme l’obiettivo dei 250.000 euro di raccolta popolare con il più grande progetto di crowdfunding civico, quello di ROSSANO, mai sperimentato in Italia. E per il quale, adesso, c’è bisogno del contributo e del sostegno di tutti, andando su www.ulule.com/codex ed effettuare donazioni a partire da 5 euro.

Dobbiamo volerci più bene – ha concluso Mascaro rivolgendo a tutti i dipendenti ed alla Città di Corigliano-Rossano gli auguri di Buona Pasqua – e diventare realmente protagonisti, ciascuno nel proprio ruolo, di un avvenire diverso per la nostra terra.

EVENTI DI PROMOZIONE DI ROSSANO CITTA’ DEL CODEX

1.    MARZO 2018 – 80 MILA ramoscelli di ulivo da ROSSANO per la DOMENICA DELLE PALMEcelebrata in Piazza San Pietro da PAPA FRANCESCO.

2.    GENNAIO 2018 – Il Maestro  Giancarlo GIANNINI a ROSSANO per la presentazione del progetto di crowdfunding civico (il più grande mai sperimentato in Italia per portata e natura) del docufilm il CODEX PURPUREUS ROSSANENSIS – IL VIAGGIO DELLA FEDE.

3.    NOVEMBRE 2017 – LETTURE D’AUTUNNO – Coinvolti 730 bambini delle scuole elementari cittadine in laboratori di lettura e scrittura.

5.    SETTEMBRE 2017 – Il Sindaco Stefano MASCARO, coordinatore regionale delle Città dell’Olio partecipa a CHIARAMONTE GULFI, in Sicilia, al Consiglio Nazionale del sodalizio

6.    AGOSTO 2017 – Doppio gradito ritorno. Quello di MOGOL per la 2° ed. de LA NOTTE DEL CODEX e del maestro di cinema e di teatro internazionale Michele PLACIDO, all’Anfiteatro Maria DE ROSIS con il suo spettacolo SERE D’ESTATE.

7.    LUGLIO 2017 – Concerto del violinista russo Pavel BERMAN  

FRA GLI EVENTI, SUCCESSO SENZA PRECEDENTI PER IL MAGGIO EUROPEO

8.    MAGGIO 2017 – Successo senza precedenti quello registrato dalla proposta socio-culturale della Città del Codex promossa dall’assessorato alle politiche comunitarie MAGGIO EUROPEO che ha visto protagonista indiscusso per tutto il mese di maggio il Centro Storico ospitando, appuntamento dopo appuntamento, eventi dedicati alle capitali BARCELLONA, LISBONA, PARIGI, BERLINO e ROMA.

9.    MAGGIO 2017 – Incontro ufficiale con il Sindaco di MATERA (Capitale della Cultura 2019) Raffaello Giulio DE RUGGIERI, ospite della Città.

10. APRILE 2017 – 51 fuochi in tutto il centro storico, di cui 4 promossi e patrocinati dall’Amministrazione Comunale. Importante apertura e sinergia senza precedenti con tutte le associazioni cittadine. Numerosi i partner. Per la prima volta un’area destinata esclusivamente ai bambini, oltre al fuoco, in Piazza San Bartolomeo. Coinvolgimento e partecipazione dei comuni del territorio. Protocollo d’intesa tra il Comune, Coldiretti, CIA e Slow Food per la valorizzazione della natura storica dell’evento e la promozione delle produzioni locali: nel perimetro della Città alta preferenza alle eccellenze enogastronomiche. Sono, queste, alcune delle più importanti novità emerse e condivise della 181esima edizione dei FUOCHI DI SAN MARCO.

TANTI GLI OSPITI INTERNAZIONALI

11. MARZO 2017 –  Il Sindaco a Palazzo Chigi per la presentazione della 25esima edizione delleGIORNATE DI PRIMAVERA 2017 promosse dal Fondo Ambiente Italiano (FAI). ROSSANO unica città della Sibaritide protagonista dell’evento.

12. MARZO 2017 – Il Consiglio Comunale della Città di Rossano, all’unanimità, ha votato il conferimento della CITTADINANZA ONORARIA a Mons.Santo MARCIANÒ, già Arcivescovo della Diocesi Rossano Cariati e Ordinario Militare d’Italia.

13. GENNAIO 2017 – La Città di Rossano ospita il coordinamento regionale delle CITTÀ DELL’OLIO

14. DICEMBRE 2016 – La Città del Codex affascinante location per un soggetto cinematografico. È stata, questa, una delle più interessanti suggestioni emerse e condivise nell’intensa giornata di visita di Michele PLACIDO a Rossano.

VECCHIONI E SGARBI NELLA CITTA’ DEL CODEX

15. NOVEMBRE 2016 – Il Ministro dell’Agricoltura Maurizio MARTINA a ROSSANO con il Presidente della Giunta Regionale Mario OLIVERIO.

16. OTTOBRE 2016 – Il Presidente nazionale dell’Associazione Città dell’Olio italiane Enrico LUPI a Rossano.

17. SETTEMBRE 2016 – LA COSTITUZIONE E LA BELLEZZA. Vittorio SGARBI torna nella Città del Codex, per presentare il suo nuovo libro.

18. AGOSTO 2016 – NOTTE DEL CODEX E DELLA MUSICA – Roberto VECCHIONI, nei panni prima di docente con la LECTIO MAGISTRALIS e poi di cantautore  (LA VITA CHE SI AMA tour)

IL RITORNO DEL CODEX

19. AGOSTO 2016 – Successo straordinario di pubblico e di emozioni a Palazzo San Bernardino per il concerto di MADEMOISELLE ET SON ORCHESTRE artista canadese divenuta in pochi anni la più famosa cantautrice francofona in Cina ed in Oriente.

20. LUGLIO 2016 – IL RITORNO DEL CODEX – Torna a casa, dopo quattro anni di restauro, il Codex Purpureus Rossanensis. A celebrare il suo arrivo e ad inaugurare la tre giorni di festeggiamenti con l’arcivescovo di Rossano-Cariati, Giuseppe SATRIANO ed il Sindaco Stefano MASCARO anche lo storico dell’arte Vittorio SGARBI.

Commenta

commenti