Home / Breaking News / Mario Oliverio a Rossano: “Una nuova Calabria si può fare”

Mario Oliverio a Rossano: “Una nuova Calabria si può fare”

Mario Oliverio, presidente della provincia di Cosenza

Mario Oliverio, presidente della provincia di Cosenza

Mario Oliverio, candidato alle primarie del centrosinistra per l’elezione del presidente della Regione, ritorna con il suo tour elettorale nella città di Rossano.
Ad accoglierlo un fitto gruppo di “compagni di viaggio”: così al presidente Oliverio piace chiamare i calabresi, quelli che insieme a lui vorranno spezzare quella spirale di negatività innescata da governi prepotenti e pieni di contraddizioni.
Con quel suo determinato savoir-faire, portato avanti a suon di ampi sorrisi e strette di mano, l’attuale Presidente della Provincia di Cosenza si è volentieri intrattenuto a scambiare quattro chiacchiere con i militanti di ieri e i simpatizzanti di oggi, senza rinunciare a qualche battuta di spirito sugli infiniti rimpalli e le “operette” messe in scena attorno alle primarie.
«Un balletto, quello delle primarie, davvero incredibile ed indecoroso ma che finalmente si è chiuso – ha dichiarato il presidente Oliverio a L’“Eco dello Jonio” -. Le istituzioni non hanno fatto una bella figura, questo è certo. Si chiuda subito questa pagina negativa per la Calabria, una regione già troppo segnata dalle politiche scellerate operate dal centrodestra in questi anni di consiliatura».
Ora che finalmente la discussione “primarie sì, primarie no, primarie quando” sembra essere ormai superata, Oliverio è pronto a mettere quella decennale esperienza politica, difficile da mettere all’angolo, al servizio dei cittadini calabri perché la rinascita della nostra regione, ne è convinto, è possibile. Ancora meglio, “si può fare”.
«Il governo che verrà, legittimato dal consenso popolare, dovrà rimboccarsi le maniche ed affrontare, già dal giorno dopo, i mille problemi della Calabria a partire dal lavoro, dal giusto utilizzo delle risorse comunitarie, dal sostegno alle imprese e dallo stato dei servizi».
Un vero professionista della politica, quella non strillata, che mette al bando ipocrisie e ambiguità; che pensa agli immigrati sulle nostre coste da «aiutare e accogliere perché è un nostro dovere»; che non dimentica le forze dell’ordine perché «in un momento storico come quello che stiamo vivendo, gli uomini in divisa devono essere sereni, specialmente dal punto di vista economico».
Siamo sicuri che Mario Oliverio saprà giocarsi tutte le sue carte in una partita decisiva, l’ennesima, per la nostra straziata Calabria.

m.f.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*