Home / Attualità / Marina di Sibari, di nuovo chiuso il ponticello di collegamento tra il Raganello e i Laghi

Marina di Sibari, di nuovo chiuso il ponticello di collegamento tra il Raganello e i Laghi

Pronta reazione dell’Amministrazione di Cassano: «Pronti a intervenire per risolvere definitivamente il problema»

Il ponticello sul lungomare di Marina di Sibari è chiuso per l’ennesima volta e l’amministrazione comunale fa sapere di essere già a lavoro per il ripristino definitivo.

Si tratta di un’opera di collegamento funzionale tra la sponda sinistra del litorale sibarita, dal Raganello, e quella destra, in direzione Laghi di Sibari. Il pontile in questione si trova in contrada Bruscate ed è stato realizzato sul torrente Vena Morta e permette a podisti e ciclisti di l’attraversamento in sicurezza.

«Prego vivamente i cittadini di portare un po’ di pazienza e di non tirare via tutto – ha detto il consigliere di maggioranza Antonio Clausi. Da qui a poco inizieranno i lavori per il ripristino definitivo del ponte».

Lo scorso anno alcuni cittadini ne avevano segnalato il malfunzionamento e da allora ne era stato inibito l’attraversamento per questioni di sicurezza. Dopo tanti mesi era stato restaurato era tornato da poco in funzione. Gli uffici comunali preposti del settore Area Tecnica del comune di Cassano Jonio avevano avviato la procedura di gara riguardante l’affidamento dei lavori di ripristino del quel ponticello di legno ubicato in località Bruscate che collega la località con la pista ciclabile che si estende lungo il litorale di Marina di Sibari. L’intervento era stato completato ma, evidentemente, è servito a poco o nulla e dopo poche settimane il problema si è ripresentato.

«Essendo pericolante – ha spiegato ancora il consigliere ad alcuni cittadini – è bene chiudere il passaggio così evitiamo che qualcuno si faccia male. Nei mesi scorsi – a fine maggio precisamente – era stato fatto un piccolo intervento ma che si è dimostrato non risolutivo, adesso ne faremo uno nuovo che dovrebbe risolvere definitivamente il problema».


Commenta

commenti