Home / Attualità / Marina di Sibari, Notaristefano: dall’opposizione polemica sterile

Marina di Sibari, Notaristefano: dall’opposizione polemica sterile

Siamo veramente sconcertati dall’atteggiamento dell’opposizione consiliare di Cassano, che non perde tempo a trasformare in motivo di polemica sterile e strumentale anche gli eventi naturali più imprevedibili, quali le piogge torrenziali che per ore, domenica 7 agosto, hanno flagellato il litorale Ionico, mettendo in ginocchio centri abitati ed insediamenti turistici.
La violenza del nubifragio ha interessato Marina di Sibari in maniera ancora più intensa, rispetto alle vicine Schiavonea e Villapiana.
Nei Comuni vicini, però, nessuno ha pensato di dare responsabilità ai sindaci ed alle amministrazioni comunali e c’è stata massima collaborazione, per cercare di risolvere i problemi, nell’interesse delle popolazioni e delle strutture turistiche, colpite dagli eccezionali eventi meteorologici.
Non sappiamo, sinceramente, intravedere le colpe del Sindaco Gianni Papasso, a cui va tutta la solidarietà del gruppo consiliare socialista, pensando di interpretare anche il sentimento dell’intera maggioranza, di fronte a fenomeni naturali che nessuno può decidere o fermare. Peraltro, l’allerta meteo era di “livello 1 moderato arancione” ed indicava possibili precipitazioni, non suscitando per questo allarme o preoccupazione.
L’opposizione consiliare del Comune di Cassano, ed in particolar modo chi si è candidato alla carica di Sindaco, avrebbe dovuto avvertire il dovere di svolgere, in quella circostanza drammatica, un ruolo costruttivo, nell’esclusivo interesse di coloro che devono fare i conti con le conseguenze del nubifragio: residenti, commercianti e turisti, anziché restare alla finestra a scrutare il cielo, forse con la speranza che la pioggia aumentasse, per poter incolpare ancora di più il sindaco!
Il Sindaco Papasso, in perfetta linea con il suo modo di essere uomo ed amministratore, si è recato sul posto intorno alle 17.00 circa di quella particolare domenica, insieme all’assessore alla Protezione Civile Paola Grosso, rimanendo in contatto diretto con il Presidente della Regione Oliverio e favorendo l’arrivo immediato a Marina della Protezione Civile Regionale, con il dirigente Carlo Tanzi ed il Funzionario Paolo Cappadona, e dei Vigili del Fuoco di Rossano e Castrovillari e coordinando i lavori della task force fino a notte fonda.
Cogliamo l’occasione per ringraziare, oltre ai nostri amministratori, anche tutti i dirigenti, gli operai ed i Vigili Urbani del Comune, i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile Regionale, il Presidente Oliverio, il Presidente del Consorzio di Bonifica di Trebisacce, Marzio Blaiotta, le associazioni di volontariato, che si sono prodigati per tutta la notte per alleviare i disagi dei residenti di Marina di Sibari e che ancora stanno lavorando per portare il villaggio alla normalità.
Informiamo l’opposizione consiliare, troppo occupata a dilettarsi nella polemica insipida e strumentale, che i tecnici hanno verificato il perfetto funzionamento dell’impianto di raccolta, che è andato in tilt, insieme al nuovo sistema realizzato a Marina di Sibari, per la portata, la durata e l’eccezionalità della bomba d’acqua.
Infine, consigliamo loro di cambiare registro e di abbandonare la strada della scadente, avventurosa e puerile politica che hanno imboccato, scegliendo finalmente di svolgere il ruolo che gli elettori hanno assegnato all’opposizione, per non correre il rischio di scomparire definitivamente dalla coscienza della gente, che ama le cose concrete e che si stringerà sempre più attorno a chi risolve i reali problemi e si sforza quotidianamente di lavorare per proiettare la città verso un futuro diverso.
Il Capogruppo
Lino Notaristefano

(fonte: comunicato stampa)

lino notaristefano

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*