Home / Attualità / Manutenzione torrenti: Stasi scrive a Regione e Protezione Civile

Manutenzione torrenti: Stasi scrive a Regione e Protezione Civile

IncendioPrevenzione e messa in sicurezza torrenti, il Sindaco Flavio Stasi richiede interventi urgenti di pulizia e messa in sicurezza dei torrenti. Urge scongiurare pericoli e rischi per l’incolumità pubblica e privata.

Destinatari della lettera in cui il Primo Cittadino sollecita la manutenzione dei corsi d’acqua cittadini sono il settore regionale geologico ed idrogeologico del dipartimento Infrastrutture Lavori Pubblici e Acqua, la Protezione Civile regionale, il Consorzio di Bonifica Integrale dei bacini dello Ionio cosentino e l’azienda Calabria Verde.

È di pochi giorni fa l’ultima segnalazione da parte dei Carabinieri forestali. La situazione registrata nell’asta fluviale del torrente Gennarito desta notevole preoccupazione per la presenza di una folta vegetazione potrebbe recare intralcio a libero deflusso delle acque.

Erano già state segnalate e sono state reiterate altrettante criticità nei torrenti Leccalardo e Grammisato, ma non solo: i letti dei torrenti – segnala il Sindaco – soprattutto in prossimità degli attraversamenti, sono caratterizzati da una grande quantità di detriti alluvionali e vegetali che con l’avvicinarsi della stagione delle piogge, ormai prossima, potrebbe essere causa di seri problemi.

In assenza di riscontri – ha ribadito Stasi nella missiva – l’Amministrazione Comunale si determinerà per intraprendere ogni ulteriore azione finalizzata a ripristinare il diritto del Comune di Corigliano-Rossano a rientrare nel pieno possesso dei propri terreni montani.


 

Commenta

commenti